Username
Password

Calcio

L'Italia nel pallone: notizie e discussioni sullo sport più seguito dagli italiani
Rispondi Invia Nuova Discussione 
Saturday, 26 November 2005, 09:02
Bati®
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Bati®
 
 Località: ® Roma ®
 Messaggi: 1,770

che bugiardi....


__________________
bati@email.it
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 09:23
paco
 p4c0
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  paco
 
 Località: CaliFoggia
 Età: 45
 Messaggi: 1,592

....e pure lui ha cominciato alla Roma
__________________
"Nella palude se sarva solo er coccodrillo"
F. C.

[Omissis....]

    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 09:37
Breakbll
 ♂☼♫ Michele ♫☼♂
 Assimilato
 
L'avatar di  Breakbll
 
 Località: Solza
 Età: 48
 Messaggi: 5,257

Già, cominciano tutti daa Riomma, pure a drogarsi, pure a regalare i Rolex agli arbitri...

Ma commmmmm'è sta storia ?
__________________
Bon, ho finito di tifare per quei burini daa Riomma...

Le opinioni da me espresse in questo forum, nel bene e nel male, non riflettono in nessun modo il mio pensiero, sono stato condizionato col Penthotal. Non sono e non sono mai stato mentalmente lucido.

    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 09:43
paco
 p4c0
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  paco
 
 Località: CaliFoggia
 Età: 45
 Messaggi: 1,592

Tiè mi cambio pure l'avatar
__________________
"Nella palude se sarva solo er coccodrillo"
F. C.

[Omissis....]

    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 14:31
taunus
 Antani...
 Merovingio
 
L'avatar di  taunus
 
 Età: 57
 Messaggi: 12,322

Pacooooooooooooooooo

GRANDE.

Un altro avatar cosi' e sei nell' Olimpo
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 16:57
Bati®
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Bati®
 
 Località: ® Roma ®
 Messaggi: 1,770

__________________
bati@email.it
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 17:25
lurker1
 Andrea
 Merovingio
 
L'avatar di  lurker1
 
 Località: Medio - Lazio
 Età: 50
 Messaggi: 10,245

@bati: vedo che abbiamo lo stesso spacciatore....
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 17:37
athlon
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  athlon
 
 Località: Ta
 Età: 47
 Messaggi: 2,053

Quote:
Originariamente inviato da Bati®

:annateve: :annateve: :annateve: :annateve: :annateve: :annateve: :annateve: :annateve: :annateve:
__________________
La pazienza è la virtù dei forti !!!


Samsung Galaxy S ICS ROM 4.0.4 NIGHTLY CyanogenMod 9
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 17:42
Breakbll
 ♂☼♫ Michele ♫☼♂
 Assimilato
 
L'avatar di  Breakbll
 
 Località: Solza
 Età: 48
 Messaggi: 5,257

Quote:
Originariamente inviato da lurker1
@bati: vedo che abbiamo lo stesso spacciatore....

Eh no Lurker, tu almeno li prendi dal sito antijuve, quello sfigato ( ) di Bati, deve andare a recuperarli sul sito dei tifosi interisti........
__________________
Bon, ho finito di tifare per quei burini daa Riomma...

Le opinioni da me espresse in questo forum, nel bene e nel male, non riflettono in nessun modo il mio pensiero, sono stato condizionato col Penthotal. Non sono e non sono mai stato mentalmente lucido.

    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 17:55
Breakbll
 ♂☼♫ Michele ♫☼♂
 Assimilato
 
L'avatar di  Breakbll
 
 Località: Solza
 Età: 48
 Messaggi: 5,257

IL MANIFESTO DEL VERO TIFOSO ROMANISTA


--------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------------------

SONO ROMANISTA PERCHE'.....

SPIEGAMI UNA COSA... MA PERCHE' SEI DELLA ROMA???

SONO ROMANISTA PERCHE'.....

SONO ROMANISTA PERCHE' IN SERIE B PER PRIMO CI SONO ANDATO IO,

SONO ROMANISTA PERCHE' IO SUCCESSI EUROPEI: Z-E-R-O,

SONO ROMANISTA PERCHE' TRA ER PUMA, ER RE LEONE, ER BRUCO, E LE SCIMMIETTE A TRIGORIA CE STAMO A COSTRUI UNO ZOO,

SONO ROMANISTA PERCHE' IN EUROPA ME RIDONO DIETRO PERCHE' CO QUELLA DIVISA SE PENSANO DE GIOCA' CONTRO I FANTINI DE VARENNE,

SONO ROMANISTA PERCHE' NOME, STEMMA E COLORI DELLA MIA SQUADRA SONO FRUTTO DELL'ORIGINALITA' CHE CI DISTINGUE,

SONO ROMANISTA PERCHE' SONO ROMANO PURE SE VENGO DALLA CALABRIA,

SONO ROMANISTA PERCHE' PE' SARVASSE DAR FALLIMENTO SEMO ANNATI TUTTI AR
TEATRO CO LI CAPPELLI GIRATI A RACCOJE LI SPICCI,

SONO ROMANISTA PERCHE' LA COLLETTA DEL SISTINA SERVI' SOLO PER AVVICINARE I TIFOSI ALLA SQUADRA,

SONO ROMANISTA PERCHE' LA DC NON HA VOLUTO CHE USCISSE IL NOME DELLA ROMA NELLO SCANDALO SCOMMESSE,

SONO ROMANISTA PERCHE' ERAVAMO IN 120.000 A PERUGIA,

SONO ROMANISTA PERCHE' QUANDO NON SO COSA DIRE MI AIUTANO I GIORNALISTI,

SONO ROMANISTA PERCHE' LA FERRILLI FINO A 6 ANNI FA ERA DELLA LAZIO,

SONO ROMANISTA PERCHE' AMEDEI, CONTI, GRAZIANI, ROCCA, GIANNINI, VIOLA,
SENSI, VENDITTI, BANFI E MARTUFELLO SONO ROMANI,

SONO ROMANISTA PERCHE' SE VINCO UNO SCUDETTO DISTRUGGO ROMA E LA RIDUCO COME UN INCROCIO TRA NAPOLI E IL CIRCO TOGNI,

SONO ROMANISTA PERCHE' IL MONDO E' DEI COATTI,

SONO ROMANISTA PERCHE' TOTTI E' IL RE DEL MONDO,

SONO ROMANISTA PERCHE' HO UN CAPITANO CHE PER CAPIRLO SE DEVE SCRIVE LE FRASI SULLA MAGLIETTA,

SONO ROMANISTA PERCHE' IO TOTTI LO CAPISCO,

SONO ROMANISTA PERCHE' I MIEI IDOLI SONO TOTTI, AMENDOLA, MASTRANDREA, ER PIOTTA, FLAVIA VENTO, ER CIPOLLA E CRISTINA QUARANTA, TUTTA GENTE IL CUI Q.I. SOMMATO DA COME RISULTATO UN BRUSCOLINO,

SONO ROMANISTA PERCHE' CI METTIAMO LE MAGLIE DEGLI AVVERSARI DELLA LAZIO,

SONO ROMANISTA PERCHE' AMENDOLA ROSICA PURE AL DERBY DEL CUORE,

SONO ROMANISTA PERCHE' I ROLEX AGLI ARBITRI SONO UNA FORMA DI PROTESTA NEI LORO CONFRONTI,

SONO ROMANISTA PERCHE' LA COPPA DELLE FIERE ERA AD INVITO E DURAVA TRE ANNI PER NON DISTURBARE LE ALTRE COMPETIZIONI,

SONO ROMANISTA PERCHE' NOI NON ANDIAMO IN BORSA, ANZI SI,

SONO ROMANISTA PERCHE' I GIORNALI DI ROMA HANNO FATTO LE VIDEOCASSETTE DI BARTELT, TOMIC E FABIO JUNIOR

SONO ROMANISTA PERCHE' C'HO IL BRUCO GIALLOROSSO IN MACCHINA,

SONO ROMANISTA PERCHE' C'HO IL CAPPELLO DA GIULLARE DELLA ROMA,

SONO ROMANISTA PERCHE' M'HANNO ALZATO TRE COPPE IN FACCIA SOTTO LA SUD, SONO ROMANISTA PERCHE' L'ATAC C'HA LO STESSO SIMBOLO E COLORI SOCIALI NOSTRI,

SONO ROMANISTA PERCHE' IL PRIMO DERBY A ROMA E' STATO LAZIO-VIRTUS,

SONO ROMANISTA PERCHE' NOI LE SCIARPE LE METTIAMO PURE L'ESTATE,

SONO ROMANISTA PERCHE' ALLO STADIO VADO ABBARDATO COME LA MADONNA DE POMPEI,

SONO ROMANISTA PERCHE' A NOI NON CE PIACEVANO LI STENDARDI, LE SCIARPE
POPULAR, ER TIFO SENZA TAMBURI, LE BANDIERE COR TRICOLORE DELLA SQUADRA, L'INNO DE MAMELI CANTATO IN CURVA, E IL CORO "I CAMPIONI DELL'ITALIA SIAMO NOI",

SONO ROMANISTA PERCHE' NOI NON COPIAMO NESSUNO,

SONO ROMANISTA PERCHE' I CARTONCINI DELLE COREOGRAFIE ME LI PIEGO E ME LI PORTO A CASA PER LA PROSSIMA VOLTA,

SONO ROMANISTA PERCHE' LE COREOGRAFIE NON LE CAPISCE NESSUNO,

SONO ROMANISTA PERCHE' HO VISTO PER 90 MINUTI UNO SCUDETTO IN CURVA NORD,

SONO ROMANISTA PERCHE' M'HANNO SCRITTO PER 90 MINUTI AS ROMA MERDA,

SONO ROMANISTA PERCHE' A TRIGORIA E' PREVISTO IL TERZO CIMITERO DI ROMA,

SONO ROMANISTA PERCHE' IL GOL DE TURONE ERA REGOLARE,

SONO ROMANISTA PERCHE' ANDIAMO A VEDERE UN TABELLONE IN 50 MILA,

SONO ROMANISTA PERCHE' 'SCENNETE DA LI TETTI CHE LA FESTA NON PROSEGUISCE',

SONO ROMANISTA PERCHE' LA MIA SQUADRA E' L'UNICA CHE HA IL PRESIDENTE PIU' VECCHIO DI LEI,

SONO ROMANISTA PERCHE' SE A TOTTI GLI DAVANO IL PALLONE D'ORO SE L'ATTACCAVA ALLA CATENINA,

SONO ROMANISTA PERCHE' L'AMERICANI SE CREDEVANO CHE BIN LADEN SE FOSSE
RIFUGIATO NELLE GROTTE SULLA FACCIA DE CASSANO E JE L'HANNO BOMBARDATA A TAPPETO,

SONO ROMANISTA PERCHE' SO ER PIU' COATTO DAA COMBRICCOLA MIA....

SONO ROMANISTA PERCHE' QUANNO CHE USCIMO DAA SUDDE DOPO ER DERBY NUN SEMBRAMO PE' NIENTE N'ORDA DE ZINGARI,

SONO ROMANISTA PERCHE' DER CALCIO NUN ME N'E' MAI FREGATO NIENTE, MA VISTO CHE VA TANTO DE MODA ESSE DAA RIOMA......

SONO ROMANISTA PERCHE' C'HO NA CURVA UNITA,

SONO ROMANISTA PERCHE' SO AMICO DELLE GUARDIE CHE NUN ME CARICANO MAI,

SONO ROMANISTA PERCHE' SO STATO GEMMELLATO COR NAPOLI E ME NE VANTO,

SONO ROMANISTA PERCHE' IO ALLO STADIO NON HO MAI AMMAZZATO NESSUNO,

SONO ROMANISTA PERCHE' IN TRASFERTA ACCOLTELLO AL PETTO I TIFOSI AVVERSARI,

SONO ROMANISTA PERCHE' ME PIACE LEGAMME LA SCIARPA SUL BRACCIO SULLA FRONTE E SULLA COSCIA,

SONO ROMANISTA PERCHE' FALCAO BATTEVA SULLA FLAMINIA,

SONO ROMANISTA PERCHE' NON HO ROVINATO LA FESTA DI ADDIO DEL MIO IDOLO, SOLO PERCHE' STAVO A ROSICA' DELLE VITTORIE ALTRUI,

SONO ROMANISTA PERCHE' HO PERSO 4 DERBY SU 4 IN UN ANNO,

SONO ROMANISTA PERCHE' LIVERPOOL, INTER, TORINO, LE ILLUSIONI DER CRETINO.


__________________
Bon, ho finito di tifare per quei burini daa Riomma...

Le opinioni da me espresse in questo forum, nel bene e nel male, non riflettono in nessun modo il mio pensiero, sono stato condizionato col Penthotal. Non sono e non sono mai stato mentalmente lucido.

    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 18:01
lurker1
 Andrea
 Merovingio
 
L'avatar di  lurker1
 
 Località: Medio - Lazio
 Età: 50
 Messaggi: 10,245

Quote:
SONO ROMANISTA PERCHE' SONO ROMANO PURE SE VENGO DALLA CALABRIA

tra tante cazzate una se ne salva,và.......
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 18:07
BigC
 Assimilato
 
L'avatar di  BigC
 
 Messaggi: 4,923

Pure questa
Quote:
SONO ROMANISTA PERCHE' SE VINCO UNO SCUDETTO DISTRUGGO ROMA E LA RIDUCO COME UN INCROCIO TRA NAPOLI E IL CIRCO TOGNI,
mica scherza...
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 18:21
Bati®
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Bati®
 
 Località: ® Roma ®
 Messaggi: 1,770

GEA: Il calcio é cosa nostra
Controlla oltre 100 giocatori e 25 allenatori. Da pm, Authority e atleti accuse alla società della famiglia Moggi




Fischia sempre il "Paletta" : Luciano Moggi, 68 anni, all'inizio dei Settanta vicecapostazione a Civitavecchia.

Per quei vecchio lavoro riceve due pensioni da 753,91 euro che oggi vanno a integrare lo stipendio da direttore generale della juve: 2 milioni e 410 mila euro.Fischia solo il Paletta perché il calcio mercato è roba sua.

Sua e dell'agenzia di procuratori Gea World, società per azioni presieduta dal primogenito Alessandro.La Moggj's spa, da poco allargata al procuratore Andrea, secondo figlio, comanda il calcio italiano.Come sta accertando l'inchiesta della sesta sezione dell'Antitrust attraverso 35 audizioni, la Gea World spa "opera nel calcio in posizione dominante".

"Se vuoi fare calcio mercato in Italia devi passare da loro", scuote il capo il procuratore Vinicio Fioranelli, che da tempo ha scelto di lavorare all'estero.

Solo alla Juventus la Gea controlla sei giocatori, mai rivelati."Gestiamo Tacchinardi e basta", ripete Moggi junior.Il romeno Mutu, acquistato da papa, è stato però affidato ail'ex difensore del Torino Brambati e lui è il centralinista della Gea: risponde ai telefonini della famiglia.
Non abbiamo interessi alla Juve, ripete il piccolo Moggi.

Ma il procuratore del ghanese Stephen Appiah, Santiago Morrazzo, racconta l'ultimo scippo: "Ho avuto il mandato di Appiah a lungo, ho fatto il miracolo di portarlo alla Juve, ma poche settimane fa ho rescisso il contratto: se non l'avessi fatto sarei stato schiacciato dai procuratori potenti e il mio assistito non avrebbe ottenuto un aumento di stipendio".La Gea World sui trasferimenti dei calciatori sotto procura incassa il 5 per cento sull'ingaggio lordo e il 10 sul netto.Più le mediazioni sui trasferimenti, e queste le pagano le società.

A luglio 2001 per la cessione dalia Juventus al Real Madrid dì Zinedine Zidane , e il francese era assistito da Alain Migliaccio mica dalla Gea, "junior" chiese una parcella di 4 milioni di euro per i'interessamento: il presidente del Real, Fiorentino Perez, rifiutò sdegnato.La Juventus è cosa loro e le cifre sui giocatori posseduti le tengono nascoste.Una verifica con le 42 società professionistiche fa emergere, però, come nella stagione 2004-2005 la Gea World abbia avuto sotto contratto 125 giocatori dalla serie A alla C2, ai campionati esteri.
Trentadue calciatori del portafoglio Gea, poi, sono del "giro juve". Nell'ultima semestrale il club ha dichiarato 9,1 milioni versati per consulenze ad agenti di cui una fetta, non specificata a bilancio, è andata a "junior".Nella stagione precedente i bonifici farti firmare da Moggi padre per Moggi figlio furono pari a 1.176.500 euro.

Nel biennio '99-2001, ancora, 1,3 milioni.La Gea ha anche giocatori in club apparentemente avversari: Nesta al Milan, per esempio.Lo portarono via al procuratore Canovi con una limousine noleggiata da Capitalìa. Sì, Capitalia.

L'azionista di maggioranza della Gea World è Chiara Geronzi, figlia del presidente della banca d'affari: possiede il 32,4%.Francesca Tanzi ha ceduto le sue quote a Rìccardo Calieri, già deputato di Forza Italia e figlio dell'ex presidente del Torino.È sparito Cragnotti junior e dopo scontri e rientri Giuseppe De Mita, figlio di Ciriaco, ha venduto le sue 195 mila azioni a Chiara Geronzi.

Plenipotenziario e presidente della Gea è rimasto Alessandro Moggi, secondo azionista con il 27%, Calieri è vicepresidente con il 22,6, Franco Zavaglia amministratore con il 18.Lavora con loro Davide Lippi, figlio del commissario tecnico dell'Italia.Un'enclave Gea si scopre perfino nell'lnter di Massimo Moratti.

Uomo loro è Marco Materazzi ed è marchiato Gea l'allenatore Roberto Mancini.

Nella Roma che ha fatto le barricate contro l'arrivo in società di "junior", il suo braccio destro Zavaglia controlla nove ragazzini da prima squadra.I recenti incontri nella sede di Capitalia tra Rosella Sensi, amministratore della Roma, e la famiglia Moggi hanno incrinato l'antica rivalità Roma-Juve e aperto la strada all'approdo di Cassano a Torino.

La "General Athletic" controlla 7 giocatori al Messina, società in subappalto per conto dei Moggi, 7 alla Reggina e 10 al Crotone.

Alla fine dei conti in serie A solo il Chievo non ha dipendenti con procura Gea, in serie B Verona, Albinoleffe, Catania e Treviso.

Cinque società su 42.E inquieta che la Gea abbia sotto contratto 25 allenatori, il 60 per cento delie panchine professionistiche.
II nome Gea torna spesso nelle intercettazioni in mano ai pm Alberto Lari e Giovanni Arena, titolari a Genova dell'inchiesta scaturita dall'ultimo Genoa-Venezia.

Il "telefonista" Brambati è stato ascoltato dai carabinieri mentre chiedeva i cellulari di calciatori coinvolti nella presunta combine .
Indagati il "moggiano" Capozucca e soprattutto Pino Pagliara, direttore generale del Venezia appena fallito, uomo di Moggi per le relazioni e le transazioni in Inghilterra.
L'hanno fermato fuori dalla fabbrica dei presidente del Genoa, Preziosi, con 250 mila euro: servivano, è l'accusa, come ringraziamento per aver lasciato vincere e salire in A il Genoa.

Inchieste sul mondo della Gea Worid le hanno aperte il pm Guariniello e la procura dì Napoli.

Ermanno Pieroni, ex presidente dell'Ancona travolto dal fallimento, ha disegnato a diversi pm una mappa del potere dei Moggi, che si degna del rapporto diretto con il presidente federale Franco Carraro; il capo dell'Ufficio indagini, il generale della finanza Italo Pappa; il designatore arbitrale torinese Pierluìgi Pairetto.

E contro il potentato del calcio iniziano a parlare procuratori, allenatori e, questo è inedito, i calciatori.

Il tecnico Gigi Simoni, licenziato dal Siena per far posto a Luigi De Canio, allenatore con il marchio, ha detto: "In una settimana hanno rafforzato la squadra con cinque acquisti a me sempre negati. Quando ero all'Ancona, nel 2003, mi chiamarono tre volte: l'avvocato Franzini di Cremona mi disse che dovevo andare con loro, avrei potuto allenare grandi club".

Salvatore Fresi ha 32 anni e, da libero, nel 1996 ha vinto l'Europeo Under 21.

In questi giorni deve andare al collegio arbitrale della commissione agenti calciatori: la società di Moggi junior gli chiede 272 mila euro perché per tre stagioni non avrebbe corrisposto il dieci per cento sull'ingaggio.

La moglie, l'avvocato Francesca Penilo, replica: "Pretendono da mio marito percentuali sulle stagioni giocate al Napoli, al Bologna e al Perugia quando in alcuni casi quei pagamenti li hanno già effettuati i club.

Anche Nicola Amoruso, 31 anni, centravanti della juve per cinque stagioni, è in causa.

La Gea in queste settimane ha fatto sequestrare l'incasso di Torino-Albinoleffe: vuole mezzo milione per aver portato al club nel 2001 Ferrante e Galante.

Lo scorso autunno, però, la commissione agenti ha infiitto ad Alessandro Moggi una deplorazione e una multa, la prima, di 15 mila euro: aveva avvicinato il perugino Giovanni Tedesco nonostante fosse sotto contratto con altri procuratori.

Il più esplicito di tutti è Corrado Grabbi, 29 anni, a metà dei Novanta fenomeno delle nazionali giovanili: "Moggi mi ha distrutto", dice oggi, rimasto senza squadra, "perché non ho mai voluto lasciare l'agente che mi prese sotto tutela a 18 anni.
__________________
bati@email.it
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 18:22
Bati®
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Bati®
 
 Località: ® Roma ®
 Messaggi: 1,770

Ho detto più volte "no" ad Alessandro Moggi e soprattutto al padre, presente, pressante.
Ricordo il primo ritiro con la juve di Lippi, nel '94.
Mi avvicinarono entrambi per dirmi: "Devi passare con noi, ti facciamo avere il contratto con la prima squadra".
Altrimenti?
"Te ne vai".
Luciano mi convocava in ufficio sincerandosi sempre che fossi solo.
Impazziva per i miei "no" alle sue intimidazioni:
"Ci devi andare perché te lo dico io".
Non era abituato ai rifiuti.
Nel 1996 Luciano Moggi mi trattenne alla Juve fino alla chiusura del calcio mercato, per il gusto di lasciarmi senza squadra.
Tentò di mandarmi al Prato, dove c'era il presidente Toccafondi, amico suo.
Mi presentai a Milano mezz'ora prima della chiusura delle trattative e Toccafondi mi fece una proposta troppo bassa: non accettai.
Moggi mi cacciò urlando: "Grabbi, giocherai solo nel giardino di casa tua" ".

Profezia avverata.

Luciano Gaucci imputa anche a Moggi jr il fallimento del Napoli dell'albergatore Naldi, all'inizio dell'estate scorsa.
"Avevano tre giocatori sotto contratto, Olive, Sesa e Stellone più l'allenatore Agostinelli, i loro ingaggi pesavano due milioni l'uno.
Fu Alessandro Moggi a dire ai suoi di non firmare le liberatorie di pagamento degli stipendi: non voleva che il club si iscrivesse al campionato di B".
L'ex allenatore della nazionale Giovanni Trapattoni, che in Portogallo ha appena vinto uno scudetto con il Benfica, conosce queste storie e così ha deciso di andare ad allenare lo Stoccarda: "Non sono un uomo Gea e in Italia non mi darebbero mai una squadra", ha confidato.

Fischia sempre Paletta.


di Corrado Zimino (Fonte l'Espresso)
__________________
bati@email.it
    Rispondi Citando Rispondi
Saturday, 26 November 2005, 18:28
Bati®
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Bati®
 
 Località: ® Roma ®
 Messaggi: 1,770

EPOJUVE
Quello che riportiamo, come al solito , non sono accuse o giudizi su un processo ancora in pieno svolgimento, ma solo la fredda cronaca riportata dai siti web e dai giornali sull'incredibile piega presa dall'indagine partita da alcune dichiarazioni di Zeman.

La puntata di REPORT sul processo alla Juve

Dalla trasmissione "Report", tratto dal sito:
http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=170

Il video della puntata:
http://www.report.rai.it/ram/vid20030930.ram


Processo Juve, i bianconeri prendevano Epo.
Agricola condannato, Giraudo assolto
La Juve prendeva Epo. E' questo il punto saliente della sentenza che oggi ha chiuso il processo di primo grado per doping: sul banco degli imputati c'erano Antonio Giraudo e il dottor Agricola. Il giudice Giuseppe Casalbore ha assolto con formula piena l'amministratore delegato bianconero, ma ha comminato un anno e dieci mesi di reclusione per frode sportiva (compreso appunto l'uso di Epo) al medico sociale. Il pubblico ministero Raffaele Guariniello aveva chiesto 3 anni e 2 mesi di reclusione per Agricola, 2 anni e un mese per il dirigente.

Dopo oltre quattro ore di camera di consiglio si conclude così un processo partito dalle accuse dell'attuale allenatore del Lecce, Zdenek Zeman. Ad Agricola è stato interdetto l'esercizio della professione per la durata della pena, è stata concessa la sospensione condizionale e comminata una multa di 2.000 euro: ma la realtà che emerge è quella di una squadra che in questi anni, volente o nolente, ha fatto uso di sostanze dopanti. Anni, tra l'altro, costellati da tante vittorie in Italia e in campo internazionale.

Nei giorni scorsi difesa e accusa si sono alternate sulle pagine dei giornali per commentare, anticipare, difendere le proprie tesi. L'avvocato Grosso, consulente della Juve, aveva sostenuto la non applicabilità del reato di frode sportiva, citando la sentenza del tribunale di Bari che il 24 ottobre del 2003 aveva assolto Gillet dall'accusa di aver fatto uso di nandrolone. Raffaele Guariniello aveva risposto, ricordando che quella sentenza era stata annullata in Cassazione. Ora è arrivata la sentenza di Casalbore, ma sia accusa che difesa potrebbero fare ricorso. In ogni caso, per il giudice ai giocatori della Juve erano somministrate sostanze vietate.


SENTENZA 28 Aprile 2005
Dalla redazione de la "Gazzetta dello Sport"

"Caso chiuso. Juventus e dottor Agricola non colpevoli . O, in subordine, reati prescritti. Così si è espressa la massima autorità dello sport mondiale, il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, emanazione legale del Cio. Il Coni e la Federcalcio si erano rivolti al Tas per tirarsi fuori dalle sabbie mobili delle pesantissime motivazioni successive alla sentenza della giustizia ordinaria, che il 24 novembre 2004 condannò Agricola a 22 mesi per "frode sportiva e somministrazione di farmaci pericolosi per la salute", assolvendo invece la Juventus. Quesiti non proprio aggressivi (l'epo era stata omessa), quelli posti al Tas dai vertici dello sport italiano. Ma se era perfino ovvio aspettarsi da Losanna un semplice e banale "no" alla domanda "l'uso di sostanze farmaceutiche non espressamente proibite dalla normativa sportiva, può essere disciplinarmente sanzionato?", meno prevedibile era che il Tas potesse spingersi oltre. Specificando come in presenza di "qualsiasi violazione di una norma-antidoping" si debba andare ai "regolamenti applicabili al momento della violazione contestata". Con relativi, e sottolineati quasi a bella posta, tempi di prescrizione. Cinque anni, quelli che ci conducono dal '98, l'ultimo anno delle pratiche di Agricola, al 2003. Alla Procura Antidoping del Coni, ora non resta che svolgere un semplice compito notarile. I trofei della Juve sono salvi , e in materia non si tornerà più indietro. Se per lo sport il caso può tuttavia considerarsi chiuso, per la giustizia ordinaria la partita è ancora aperta. Il fatto che anche lì si vada verso la prescrizione (prevista nel 2006) è secondario, perché comunque ci sarà tra Appello e Cassazione un verdetto che nel merito, come capitò a Conconi a Ferrara, sarà definitivo. Quel giorno sapremo. E sul piano etico, e sostanziale, sarà quello l'unico vero, autentico ultimo atto"


CRONISTORIA
Tutto parte da alcune dichiarazioni di Zdenek Zeman, fatte oltre sei anni fa, quando il tecnico boemo sedeva sulla panchina della Roma. "Il calcio - aveva detto Zeman – deve uscire dalle farmacie. Sono stupito e questo sbalordimento comincia con Gianluca Vialli e arriva fino ad Alessandro Del Piero. Io che ho praticato diversi sport pensavo che certi risultati si potessero ottenere solo con il culturismo, dopo anni e anni di lavoro specifico".
Le denunce dell'attuale allenatore del Lecce non lasciarono indifferenti il procuratore aggiunto Raffaele Guariniello che, nell'agosto del 1998, decise di aprire un'inchiesta per accertare determinate responsabilità. Vengono convocati numerosi personaggi illustri del calcio e raccolte le loro deposizioni: oltre allo stesso Zeman, compaiono davanti al procuratore Alessandro Del Piero, Ronaldo, l'ex presidente del Coni Mario Pescante.
Il 29 agosto dello stesso anno la prima svolta nelle indagini: la Juventus viene formalmente coinvolta nell'inchiesta e le cartelline cliniche dei calciatori bianconeri poste sotto sequestro. Nel maggio del 2000 la procura chiude l'inchiesta dopo aver ricevuto dai propri consulenti la perizia sull'uso dei farmaci del club di Torino: sono indagati l'amministratore delegato Antonio Giraudo e il medico sociale Riccardo Agricola. Dopo un anno esatto i due vengono rinviati a giudizio.
__________________
bati@email.it
    Rispondi Citando Rispondi
Rispondi Invia Nuova Discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 

Thread già visto da:
SkyDiver, C0m4nch3, BigC, microzott, Kocis, mufasa, Andrea72, elba, taunus, SataNik, lazio74, JeanBabalan, Pocket, SilBerg, glaio, pennabianca, bisiakko, SkidArh+, giskard, OldSchool, brun, MovX, 3mendo, cladiv, Breakbll, ale105, pavel, indio, athlon, lurker1, Bati®, Ampexv, Eniac, TheFox, paco, verbatim, Duilio, Carson, Bingos, paopao, aspnet, lupic, seepo, Ssnake, susan storm, Ciopi
Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata
Modalità Visualizzazione

top Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Attivo

Se hai problemi, contattaci


Visite Totali Posts: 90.287.936
Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:27.

iGroup Black
Powered by vBulletin Versione 3.5.6
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: Enzo-Staff-VbulletinItalia.it
 
2000, 2012 © Visiva Group