Username
Password
Il VG consiglia:
Visiva WorldGalassia VG

Internet & Dintorni

Tutto quello che riguarda il mondo di Internet
Chiudi Discussione Invia Nuova Discussione 
Thursday, 13 May 2004, 10:43
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

Re: INTERNET TIMELINE - cronologia 1994 - 1995


_1994

1994-00-00. Due studenti statunitensi, David Filo e Jerry Yang, fondano per hobby la Yahoo, Inc.
[Fonte: Business 2.0, giugno 2000]

1994-00-00. Hotwired.com ospita il primo banner, pagato dalla AT&T.
[Fonte: Corriere della Sera, 11 marzo 2003]


1994-00-00 (fine). IBM immette sul mercato OS/2 Warp, un sistema operativo simile a Windows. OS/2 Warp è noto anche come OS/2 versione 3.0. Rispetto alla versione 2.1, offre uno dei migliori supporti in assoluto per l'accesso a Internet, la gestione dei fax e una vasta gamma di soluzioni multimediali, insieme a un ampio assortimento di applicazioni.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft; PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1994-00-00. Amazon.com effettua la sua prima vendita online di un libro.
[Fonte: Time Magazine, 18/9/2000. Secondo Fortune del 9/10/2000, questo è avvenuto nel 1995]

1994-00-00. L'Unione Sarda diventa il primo quotidiano online italiano.
[Fonte: Corriere della Sera, 11 marzo 2003]


1994-00-00. Caldera e SuSE iniziano la distribuzione di Linux, il cui kernel è giunto alla versione 1.0.
[Fonte: grafico Red Hat Inc.]

1994-00-00. La Apple Computer Inc. lancia una serie di computer, chiamata Power Macintosh, basati sul processore PowerPC. Sono in grado di eseguire sia il sistema operativo Macintosh, sia DOS/Windows grazie a un'emulazione software. Il Power Macintosh 6100/66 DOS Compatible ha addirittura due processori: un PowerPC e un 486DX2/66 e consente di commutare, con un solo tasto, da un sistema operativo all'altro.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1994-00-00. La Apple computer lancia eWorld, un servizio commerciale online basato su schermate grafiche, con scambio di e-mail, notizie e shopping online.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1994-00-00. La L.M. Ericsson inventa la tecnologia Bluetooth e si consorzia con Nokia, IBM, Toshiba e Intel per definire uno standard per la comunicazione senza fili a corto raggio (da 10 a 100 metri) fra computer e altri dispositivi. Il nome ("dente blu") deriva dall'appellativo di Harald Blatand, re di Danimarca dal 940 al 981 e unificatore dei danesi sotto il cristianesimo.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000]

1994-00-00. La Western Digital introduce lo standard Enhanced IDE.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1994-00-00. Microsoft crea MSN (Microsoft Network), una rete telematica chiusa, separata da Internet.
[Fonte: Storia di Internet a cura di Stefano Manetti ( http://www.nostalgia.itgo.com/Internet/Internet.html )]

1994-00-00. Novell acquista la WordPerfect Corporation e lo spreadsheet Quattro Pro della Borland International, Inc.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1994-00-00. Viene pubblicato il gioco Doom II.
[Fonte: A Brief History of Computing di Stephen White, http://www.ox.compsoc.net/~swhite/timeline.html ]

1994-03-14. Linus Torvalds rilascia la versione 1.0 del kernel di Linux. Gli utenti stimati sono circa 500.000.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 e A Brief History of Computing di Stephen White, http://www.ox.compsoc.net/~swhite/timeline.html ]

1994-03-07. La Intel rilascia le versioni a 90 e 100 MHz del processore Pentium.
[Fonte: A Brief History of Computing di Stephen White, http://www.ox.compsoc.net/~swhite/timeline.html ]

1994-04-12. Una società di consulenza legale dell'Arizona, la Canter & Siegel, produce il primo invio di e-mail pubblicitario in massa: nasce lo spam in senso stretto (e-mail commerciale non richiesto). Laurence Canter e Martha Siegel, due consulenti legali specializzati in immigrazione, riempiono Internet con una spedizione di e-mail in massa che pubblicizza i servizi di consulenza della loro azienda. Il messaggio, che fa riferimento alla cosiddetta Green Card Lottery che assegna ad estrazione i permessi di soggiorno, raggiunge migliaia di utenti nei newsgroup di Usenet. Per un verso, si tratta di un grande successo, dato che genera un massiccio aumento dei profitti della Canter & Siegel, ma per un altro è un autogol, dato che gli utenti insorgono di fronte a questo comportamento che viola le regole non scritte della Rete, che vietano la spedizione di e-mail pubblicitari non richiesti.
I due scriveranno un libro, How to Make a Fortune on the Internet Superhighway, e divorzieranno nel 1996. Laurence Canter cesserà di esercitare nel 1995 e verrà radiato dall'albo dalla Corte Suprema del Tennessee nel 1997, in parte a causa di questa campagna pubblicitaria. Martha Siegel morirà nel 2000.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000; Cnet News, http://news.com.com/2008-1082-868483.html ]

1994-07-00. Notizia autocelebrativa. L'editore italiano Apogeo pubblica la prima edizione di Internet per tutti di Paolo Attivissimo.

1994-09-00. L'IBM rilascia il PC-DOS 6.3, sostanzialmente identico al DOS 5.0 ma con l'aggiunta di software accessorio, fra cui il programma di compressione dischi Stacker e antivirus.
[Fonte: A Brief History of Computing di Stephen White, http://www.ox.compsoc.net/~swhite/timeline.html ]

1994-10-10. La Intel rilascia la versione a 75 MHz del processore Pentium.
[Fonte: A Brief History of Computing di Stephen White, http://www.ox.compsoc.net/~swhite/timeline.html ]

1994-12-00. CompuServe Inc. e Unisys Corporation annunciano che gli sviluppatori sono tenuti a pagare una licenza per poter continuare a usare l'algoritmo di compressione incluso nel formato grafico GIF, protetto dal brevetto US4558302. Il formato GIF era stato rilasciato da Compuserve nel 1987 come standard aperto e libero (utilizzabile senza royalty), diventando in breve il formato più diffuso dei file grafici nei BBS e nella nascente Internet. Gli sviluppatori e gli utenti insorgono all'idea di dover pagare una royalty per ogni copia di software in grado di leggere e/o scrivere in formato GIF, dato che significherebbe la fine del freeware grafico.
[Fonti: http://www.unisys.com/unisys/lzw/ e http://cloanto.com/users/mcb/19950127giflzw.html ]

1994-12-15. Viene messo in vendita Netscape Navigator 1.0, il primo browser commerciale. L'autore del programma è Marc Andreesen, che nel frattempo ha lasciato l'NCSA per fondare la Netscape Communications Corporation.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]
_1995

1995-00-00 (inizio). IBM rilascia il PC-DOS 7.0.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1995-00-00. Video On Line è il primo provider nazionale italiano.
[Fonte: Corriere della Sera, 11 marzo 2003]


1995-00-00 (inizio). IBM rilascia OS/2 Warp Connect, che rispetto alla versione Warp aggiunge il supporto per il peer-to-peer networking fra sistemi OS/2 e gestisce NetWare, LAN Server e LAN Distance di IBM.
[Fonte: PC User's Pocket Dictionary - Second Edition, Peter Dyson, 1995]

1995-00-00. Diventa disponibile il motore di ricerca/indice Yahoo.
[Fonte: Time Magazine, 18/9/2000]

1995-00-00. Earthlink diventa il primo service provider a offrire una tariffa flat: per 19.95 dollari ci si può collegare quanto si vuole (e in USA le chiamate urbane sono gratuite). In precedenza i service provider offrivano accesso a Internet con tariffe al minuto.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000]

1995-00-00. Viene condotta la prima asta online di eBay.
[Fonte: Time Magazine, 18/9/2000]

1995-04-00. In Italia inizia il servizio commerciale GSM della SIP.
[Fonte: www.venus.it/cellular ]


1995-04-10. La RealNetworks introduce il formato di compressione Real Audio, scatenando il fenomeno dello streaming (l'ascolto "in diretta" di registrazioni sonore ricevute via Internet, senza più dover attendere lo scaricamento dell'intero file audio.
[Fonte: http://www.realnetworks.com/company/.../museumtv.html ]

1995-07-00. Microsoft rilascia Internet Explorer 1.0, il suo primo browser
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft].
Internet Explorer 1.0 è in realtà stato creato da una società di nome Spyglass e viene usato da Microsoft su licenza, distribuendolo su un CDROM da 45 dollari pieno di programmi assortiti.
[Fonte: Time, 7 dicembre 1998]

1995-08-09. Ha luogo il collocamento sul mercato della Netscape (all'epoca il terzo più grande di tutti i tempi nel Nasdaq). Il prezzo delle sue azioni fu più che raddoppiato nel primo giorno di contrattazioni (da 28 a 58,25 dollari) e diede inizio a una vera e propria mania.
[Fonti: Fortune, 9 ottobre 2000; Corriere della Sera, 11 marzo 2003; http://www.economist.com/people/disp...ory_id=1021456 ]

1995-08-24. Microsoft rilascia ufficialmente Windows 95 sul mercato americano. Internet Explorer 1.0 è incluso nel prodotto.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]

1995-12-00. In Italia, Omnitel raggiunge il 40% di copertura del territorio e inizia il servizio commerciale.
[Fonte: www.venus.it/cellular ]
    Rispondi
Thursday, 13 May 2004, 10:47
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_1996

1996-00-00. Viene rilasciato il videogioco Tomb Raider. Il suo personaggio principale, Lara Croft, diventerà popolarissimo: è la prima volta che un personaggio principale di un gioco è considerata sexy. Lara Croft è un'archeologa caratterizzata da due tratti fondamentali: va sempre in giro in canotta e pantaloncini, e ha un seno le cui dimensioni sfidano il buonsenso e le leggi di natura.
[Fonte: Corriere della Sera, 21/5/2001]

1996-00-00. Larry Ewing disegna Tux, il pinguino scelto come simbolo del sistema operativo Linux. Tux non è il prodotto di un'agenzia pubblicitaria, ma di un processo di decisione collettivo guidato da Linus Torvalds. Tux, a differenza di molti altri marchi di prodotti, è liberamente utilizzabile e modificabile da chiunque senza pagare royalties. Ewing, sul suo sito ( http://www.isc.tamu.edu/~lewing/linux/ ), chiede soltanto che lui sia citato come creatore e che venga specificato che Tux è stato disegnato usando GIMP (programma grafico incluso in molte versioni di Linux), ma "soltanto se qualcuno lo chiede esplicitamente".
Torvalds definisce esattamente il concetto di pinguino che ha in mente: vuole un pinguino "soddisfatto" (contented), nel senso che "o si è appena fatto una gran scopata, o si è strafogato di aringhe" ("has either just gotten laid, or it's stuffed on herring")... Torvalds precisa che il pinguino deve essere "leggermente in sovrappeso, che se ne sta seduto dopo essersi saziato e aver appena fatto un ruttino. Sta seduto con un sorriso beato: il mondo è un bel posto dove stare, quando hai appena finito di mangiare qualche litro di pesce crudo e senti che sta arrivando un altro ruttino" ( "a slightly overweight penguin, sitting down after having gorged itself, and having just burped. It's sitting there with a beatific smile -- the world is a good place to be when you have just eaten a few gallons of raw fish and you can feel another burp coming.").
Il nome Tux non deriva, come potrebbe sembrare, dal fatto che la livrea dei pinguini sembra uno smoking (tuxedo in americano): viene scelto per acclamazione quando un certo James Hughes propone "(T)orvalds (U)ni(X) -- TUX!".
[Fonte: Wired, http://www.wired.com/news/linux/0,1411,42209,00.html ]

1996-00-00. Si attiva Jennicam, la prima Webcam aperta 24 ore su ventiquattro, sette giorni su sette, che guarda in tutte le stanze di una casa (compresa la camera da letto).
[Fonte: ***da verificare***]

1996-02-09. Una bomba dell'IRA, organizzazione terroristica nord irlandese, esplode a Docklands, quartiere finanziario di Londra. L'esplosione provoca un centinaio di feriti, di cui otto gravi, e devasta un palazzo di uffici. E' il primo attentato che provoca danni informatici: numerose aziende, infatti, perdono completamente i propri dati a causa dello scoppio, con danni per milioni di sterline. L'attentato mette a nudo l'impreparazione di molte società verso il disaster management (la salvaguardia dei propri dati in caso di incendi, inondazioni, terremoti o, appunto, attentati).
[Fonti: Business 2.0, giugno 2000; http://www.mahk.com/sc4952.htm ]

1996-06-00. Viene rilasciata la versione 2.0 del kernel di Linux. La comunità degli utenti Linux è stimata intorno ai 3,5 milioni di persone.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

1996-08-00. Microsoft rilascia Windows 95 OSR2 e Internet Explorer 3.0.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]

1996-11-00. Netscape Navigator ha oltre l'80% del mercato dei browser. Internet Explorer ha il 5%.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]

1996-12-00. in Italia viene disattivata la rete telefonica radiomobile RTMS.
[Fonte: www.venus.it/cellular ]
_1997

1997-03-26. Trentanove persone della setta di Heaven's Gate commettono suicidio collettivo, nella realtà (in una villa di San Diego, California) e sul proprio sito Internet.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000, e Scienza e Paranormale, marzo-aprile 2001, p. 15]

1997-09-30. Microsoft rilascia Internet Explorer 4.0. Il prodotto contiene l'Active Desktop, un sistema basato sulla tecnologia push.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]

1997-10-01. L'IVA sui CD musicali in Italia sale al 20%. Ecco com'era negli anni precedenti:
1/1/1985: 9%
13/7/1991: 12%
1/1/1994: 13%
24/2/1995: 16%
1/10/1997: 20%
[Fonte: il Sole 24 Ore, 5 novembre 1997]

1997-11-00. Netscape Navigator ha il 55% del mercato dei browser. Internet Explorer ha il 36%.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]


1997-00-00. Il numero di siti Web supera per la prima volta il milione
[Fonte: Corriere della Sera, 11 marzo 2003]
_1998

1998-00-00. Viene introdotto negli Stati Uniti il Digital Millennium Copyright Act. Contestatissima dagli esperti d'informatica, questa legge rende reato realizzare, progettare e persino discutere di tecniche e dispositivi per superare sistemi di crittografia.
[Fonte: Fortune, 2 ottobre 2000]

1998-00-00 (fine anno). Netscape Navigator e Internet Explorer hanno circa il 50% del mercato dei browser a testa.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]

1998-00-00. America Online smista 37 milioni di messaggi al giorno.
[Fonte: Corriere Multimedia, 23/11/1998, p. 15]

1998-00-00. Apple introduce l'iMac, il primo personal computer senza drive per dischetti.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000]

1998-00-00. Blue Window, fornitore d'accesso di Swisscom, a fine settembre dichiara 133.800 utenti in Svizzera.
[Fonte: il Sole 24 Ore, 27/11/1998].

1998-00-00. Le aziende informatiche del software dichiarano mancati guadagni per 17 miliardi di dollari (circa 28 mila miliardi di lire) a causa delle falsificazioni operate dai "pirati elettronici", secondo i dati presentati in un convegno sul crimine transnazionale tenutosi a Courmayeur.
[Fonte: il Sole 24 Ore, 27/9/1998].

1998-00-00. Negli Stati Uniti, il numero di e-mail trasmesso ogni giorno supera il numero di conversazioni telefoniche. Gli utenti americani di e-mail sono 40 milioni. Il numero di messaggi spedito ogni anno è un milione di miliardi.
[Fonte: il Sole 24 Ore, 22/10/1998]

1998-00-00. Shawn Fanning, studente del Boston College, crea Napster.
[Fonte: Time Magazine, 18/9/2000]

1998-02-03. Viene coniato il termine open source da parte di Chris Peterson del Foresight Institute.
[Fonte: Opensource.org, http://www.opensource.org/docs/history.html ]

1998-04-20. Bill Gates presenta al pubblico del Comdex di Chicago (la più grande fiera d'informatica degli Stati Uniti) la nuova versione di Windows, denominata Windows 98. Durante la presentazione, Windows 98 va in crash e non c'è verso di farlo ripartire: Gates è costretto a proseguire la dimostrazione su un altro computer, farfugliando che "c'è ancora qualche problemino da risolvere" fra le incontenibili risate della platea.
[Fonte: CNN, http://www.cnn.com/TECH/computing/9804/20/gates.comdex/ (questo link comprende anche il video )]

1998-06-25. Microsoft rilascia sul mercato americano Windows 98.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft; mio articolo sulla Gazzetta dello Sport, giugno 1998]


1998-09-07. A Menlo Park (California), un garage diventa il primo "ufficio" da cui opera un nuovo motore di ricerca: nasce Google. La società, creata da due studenti della Stanford University, Sergey Brin e Larry Page, ha un milione di dollari di capitale, quattro dipendenti, un sistema di ricerca ancora embrionale e gestisce poco più di 10.000 interrogazioni al giorno.
[Fonte: BBC, http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3084442.stm ]



Sergey Brin e Larry Page, creatori di Google [Fonte: BBC]

1998-09-11. La Fraunhofer e la Thomson iniziano a richiedere royalty sul formato MP3 a tutti i produttori di programmi di compressione e decompressione.
[Fonte: http://www.mp3.com/news/095.html ]

1998-10-19. Inizia la causa antitrust contro Microsoft.
[Fonte: Time, 7 dicembre 1998, e Findings of Fact della causa]

1998-11-01. Vengono pubblicati in Rete gli Halloween Documents ( http://www.opensource.org/halloween/index.html ): documenti interni e riservati di Microsoft, che delineano la campagna di sabotaggio che Microsoft intende adottare nei confronti di Linux e gli altri progetti open source. La rivelazione scatena una settimana di polemiche che arrivano anche su giornali e riviste non specialistiche.
[Fonte: Opensource.org, http://www.opensource.org/docs/history.html ]

1998-11-24. America Online annuncia l'acquisto della Netscape Corporation.
[Fonte: Findings of Fact del processo antitrust Microsoft]
    Rispondi
Thursday, 13 May 2004, 10:49
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_1999

1999-00-00. Bill Gates dona in beneficenza, nell'arco dell'anno, 2,4 miliardi di dollari (circa 4.900 miliardi di lire).
[Fonte: Time, 9 aprile 2001]

1999-00-00 (fine). Gli utenti Internet nel mondo sono:
USA: 95.000.000
Europa: 61.000.000
Giappone: 19.000.000
Resto del mondo: 55.000.000
TOTALE: 230.000.000
[Fonte: Eito 99/Sole 24 Ore, ottobre 1999]

1999-00-00. Bill Gates diventa la prima persona al mondo a superare i cento miliardi di dollari di ricchezza personale.
[Fonte: BBC Online]

1999-00-00. La percentuale delle famiglie USA che accedono a Internet è il 37%, in Europa l'8,1%. La percentuale delle famiglie che hanno un PC in USA è il 49,3%, in Europa il 24,3%.
[Fonte: Time magazine, 1 marzo 1999]

1999-00-00. Telelavoratori in Europa, USA e Giappone:
Austria: 67.000 (2% della forza lavoro)
Belgio/Lussemburgo: 250.000 (6,2%)
Danimarca: 300.000 (11,6%)
Finlandia: 220.000 (10,0%)
Francia: 420.000 (1,8%)
Germania: 1.800.000 (5,1%)
Grecia: 50.000 (1,3%)
Irlanda: 58.000 (7,1%)
Italia: 350.000 (1,7%)
Olanda: 1.200.000 (18,2%)
Portogallo: 100.000 (2,2%)
Spagna: 120.000 (0,9%)
Svezia: 300.000 (9,0%)
Regno Unito: 1.455.000 (5,5)
Totale UE: 6.690.000 (4,5%)
Usa: 15.700.000 (12,9%)
Giappone: 2.090.000 (7,9%)
[Stime European Telework Development. Dati USA: Cyber Dialogue. Dati Giappone: Wendy Spinks (stime). Tabella riportata dal Sole 24 Ore, Manager On Line, ottobre 1999]

1999-01-00. La Hewlett-Packard, la Compaq e altre grandi aziende del settore annunciano che inizieranno a vendere computer con Linux preinstallato.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

1999-02-16. Viene lanciata una campagna per il rimborso di Windows: un gruppo di utenti Linux chiede e ottiene l'applicazione di una clausola del contratto di licenza Microsoft che prevede il rimborso per le copie preinstallate di Windows se non vengono utilizzate. In sostanza, gli utenti Linux lamentano il fatto di essere costretti a comperare PC con Windows preinstallato, perché praticamente nessuno vende computer senza questo sistema operativo, e di essere costretti quindi a pagare soldi a Microsoft per un prodotto accessorio, non necessario per il funzionamento del PC, che non desiderano ma che si vedono imporre. La campagna suscita molto clamore, ma non ha un grande seguito.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

1999-03-00 (inizio). Il motore di ricerca AltaVista gestisce 385.000 ricerche al secondo.
[Fonte: Time Magazine, marzo 1999]

1999-03-00. Internet ha circa 150 milioni di utenti. Di questi, quasi la metà abita negli Stati Uniti, la cui popolazione rappresenta però il 5% di quella mondiale. Oltre metà degli abitanti del pianeta non ha mai fatto una telefonata, figuriamoci usare Internet.
[Fonte: The Internet and the poor, di Andres Oppenheimer, Miami Herald International Edition, 29/3/1999]
E ci sono 27 milioni di persone nel mondo che vivono in condizione di schiavitù o simile.
[Fonte: Time, 21 luglio 1999]

1999-04-19. Nasce Ananova, uno dei primi personaggi digitali (in questo caso una giovane donna) ad essere animato automaticamente, senza intervento diretto umano in ogni sua movenza. E' in grado di leggere le notizie in tempo reale con una voce sintetizzata, dotata di intonazione quasi perfetta, e di gesticolare in modo appropriato per quello che dice. I suoi "telegiornali" sono ricevibili in tutto il mondo via Internet tramite Ananova.com.
[Fonte: Time, 24 aprile 2000]


1999-05-00 (maggio-giugno). Inizia ad essere attivo in Rete Napster.
[Fonte: Fortune, 1/9/2003]

1999-05-00 (metà). Secondo l'Osservatorio Internet Italia ( http://www.sda.uni-bocconi.it/oii ), gli italiani collegatisi a Internet almeno una volta nell'ultimo mese sono 5 milioni. Il conteggio si basa su 10457 interviste telefoniche e copre solo la popolazione sopra i 15 anni. Per quanto riguarda i PC in casa, 14 milioni di italiani ne hanno uno a disposizione. Gli italiani che hanno comperato via Internet sono 400.000. Quelli che partecipano a chat o vanno in rete per intrattenimento sono circa 1,5 milioni. Gli italiani che pur avendo le risorse informatiche non si collegano a Internet sono il 66%.
[Fonte: Corriere della Sera 28/6/1999]

1999-06-12. Muore, dopo lunga malattia, l'attore DeForest Kelley, notissimo come il dottor Leonard McCoy nella serie Star Trek. E' il primo lutto fra gli attori della serie originale del telefilm, che è un punto di riferimento costante e fondamentale nella storia e nella cultura di Internet. La comunità di Internet è legatissima a Star Trek.
[Fonte: mailing list Trek News]

1999-07-00. La rivista americana Nature calcola che a febbraio del 1999 le pagine Web indicizzabili, cioè non protette da password e accessibili pubblicamente, sono circa 800 milioni. Il motore di ricerca più grande, a febbraio 1999, è Northern Light, che indicizza il 16% delle pagine Web accessibili, seguito da Altavista e Snap (15.5%).
[Fonte: Sole 24 Ore, Manager On Line, p. 125, 1999]

1999-07-00. Numero di telefonini in Italia (58 milioni di abitanti): 26 milioni. Numero di telefonini in Germania (80 milioni di abitanti): 17 milioni.
Numero di host dedicati alla rete ogni mille abitanti:
Italia 8,7
Spagna 9,2
Francia 10,4
Germania 17,9
Regno Unito 25,4
Finlandia 87,7
[Fonte: Eito, citata dal Sole 24 Ore, Inserto Informatica, 8 ottobre 1999, dati riferiti a luglio 1999]

1999-08-01. Da questa data le tariffe telefoniche italiane non sono più decise dal governo ma direttamente dai singoli operatori.
[Fonte: Sole 24 Ore, 23/7/1999, supplemento Rapporti, pag. 1]

1999-08-24. Paolo Attivissimo diventa il primo utente italiano a ottenere il rimborso per il Windows preinstallato e non utilizzato.
[Fonte: me]

1999-09-03. Tiscali lancia l'abbonamento per accedere a Internet senza canone (si pagano soltanti gli scatti telefonici in rete urbana). Lo stesso fanno Telecom Italia e Infostrada.
[Fonte: Sole 24 Ore, 10/9/1999]

1999-10-00. 2,4 milioni di utenti si collegano per assistere a Net Aid, un concerto di beneficenza trasmesso sul World Wide Web, stabilendo un nuovo record per il più grande numero di spettatori di una trasmissione via Internet.
[Fonte: BBC]

1999-10-00. Un'ora di Internet via modem, in rete urbana, costa al massimo 2600 lire. Con gli sconti Telecom Italia, nelle fasce orarie economiche si scende a 700 lire.

1999-10-03. Muore a 78 anni Akio Morita, co-fondatore (insieme a Masaru Ibuka) della Sony. E' considerato il padre del Walkman (inventato nel 1979); insieme a Ibuka (la mente "tecnica" della Sony), ha introdotto tecnologie fondamentali e di enorme successo commerciale come il cinescopio Trinitron, il lettore/registratore Discman e la Playstation.
[Fonte: Time, 18 ottobre 1999]

1999-10-20. Notizia autocelebrativa. Viene pubblicata in Rete, liberamente prelevabile, la quarta edizione di Internet per tutti.

1999-11-01. Entra in vigore in Italia la TAT, la tariffa a tempo, in cui vengono conteggiati i secondi effettivi di conversazione invece degli "scatti". Lo "scatto" rimane soltanto per le cabine telefoniche.

1999-12-00 (inizio). Galactica, Internet provider di Milano, batte sui tempi Telecom Italia ed è la prima società italiana a offrire connessioni a Internet tramite ADSL. Il costo è di 150.000 lire mensili di canone, 128 kbps in uscita, 640 kbps in entrata, con connessione 24 ore su 24, senza costi telefonici e lasciando libera la normale linea telefonica utilizzata. In realtà, a causa di pastoie burocratiche con l'Antitrust, passeranno ancora diversi mesi prima che il servizio venga offerto agli utenti comuni.

1999-12-00. Viene presentata online Webbie Tookay, la prima modella virtuale. Composta da elementi tratti dalle misure delle varie top-model reali e dotata di una carnagione "multietnica" (grosso modo caffellatte), sullo schermo dei computer e dei televisori cammina elegantemente per sfilate di moda e pubblicità TV. E' un altro passo avanti verso un realismo quasi perfetto nell'animazione digitale.
[Fonte: Time, 24 aprile 2000]

1999-12-31. Vengono al pettine i nodi del cosiddetto millennium bug. Molti sistemi informatici gestiscono soltanto le due ultime cifre dell'anno (ad esempio abbreviano 1978 in 78), per cui il passaggio al 2000 (interpretato come 00) comporta notevolissimi problemi nel calcolo dei tempi, perché questi sistemi pensano che 00 sia precedente a 99.
Nei mesi precedenti questo problema ha destato notevole apprensione, perché mette a rischio qualsiasi sistema elettronico che esegua calcoli sulle date. Si teme ad esempio il tilt degli orologi dei sistemi di sorveglianza, del controllo del traffico aereo, delle centrali nucleari, dei sistemi di navigazione satellitare, dei Bancomat, e di gran parte del software residente sui personal computer di tutto il mondo.
Per prepararsi a fronteggiare la possibile crisi, sono state spese cifre enormi per la riscrittura e il collaudo dei programmi di ogni sorta, e quasi ogni nazione ha attivato una unità di crisi. Quasi tutte le aziende (soprattutto banche e operatori di telecomunicazione) trattengono gran parte del personale in ufficio per Capodanno, in modo da poter affrontare eventuali collassi informatici. Il primo ministro giapponese, Keizo Obuchi, consiglia alla popolazione di costituire riserve di cibo e acqua e dichiara tre giorni di "ferie d'emergenza". La Virgin Atlantic interrompe i voli per 24 ore. I dirigenti delle linee aeree cinesi vengono obbligati a volare sui propri aerei durante il cambio di data, per dimostrare sulla propria pelle di essere pronti contro il millennium bug. La US Federal Reserve stampa per l'occasione 50 miliardi di dollari in banconote aggiuntive, temendo un'ondata anomala di prelievi dai Bancomat (le banconote dovranno poi essere mandate al macero).
Alla fine, anche grazie all'enorme lavoro di debug effettuato negli anni e mesi precedenti, il passaggio dal 1999 al 2000 avviene senza gravi problemi, anche se alcuni sistemi di pagamento e di gestione del traffico ferroviario si bloccano. La vera data cruciale per il test del software è però il 3 gennaio, che cade di lunedì ed è quindi il primo giorno di ripresa dell'attività lavorativa. Anche in questo caso, comunque, non ci sono crisi di portata globale, ma molte aziende si trovano bloccate o in serie difficoltà.
Si stima che la spesa complessiva mondiale per risolvere il Millennium Bug ammonti a 400 miliardi di dollari, pari a circa il doppio del debito complessivo dei paesi poveri del mondo. Per verificare che tutto funzioni a livello militare (evitando che vengano lanciati missili nucleari per sbaglio), La Russia ha speso 4 milioni di dollari (circa 8 miliardi di lire); gli Stati Uniti mille volte di più.
[Fonte: Time, 29 novembre e 1 gennaio 2000; stima citata da Time, 17 gennaio 2000, che a sua volta cita the Times]
    Rispondi
Thursday, 13 May 2004, 10:52
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_2000

2000-00-00 (ultimo trimestre). La quota di americani adulti che usa Internet supera abbondantemente la soglia del 50%.
[Fonte: Fortune, 19 marzo 2001]

2000-00-00 (ultimo trimestre). Viene rilasciato il browser Netscape 6.0, ma nonostante circa due anni di lavorazione il programma viene duramente criticato anche dai suoi utenti più affezionati a causa dei suoi numerosissimi bachi. Microsoft Internet Explorer, giunto alla versione 5.5, domina incontrastato il mercato. Esistono vari altri browser, come Neoplanet, Amaya e Opera: quest'ultimo è uno dei più piccoli e veloci (circa 2 megabyte nella versione senza Java), è disponibile per i sistemi operativi Windows, EPOC, Linux e BeOS, ma è a pagamento (39 dollari) a meno che si sia disposti a sopportare un banner pubblicitario.

2000-00-00. Entra in vigore la nuova legge italiana sul diritto d'autore (248/2000), che in caso di duplicazione abusiva di programmi prevede sanzioni penali che comprendono la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 5 a 30 milioni di lire.
[Fonte: Sole 24 Ore, 16/5/2001]

2000-00-00. Bill Gates dona in beneficenza, nell'arco dell'anno, 5 miliardi di dollari (circa 11.000 miliardi di lire), nonostante le azioni della Microsoft scendano del 63% nello stesso periodo. La fortuna personale rimanente di Gates ammonta a 60 miliardi di dollari (circa 123.000 miliardi di lire).
[Fonte: Time, 9 aprile 2001]

2000-00-00. Nel corso dell'anno, in Europa vengono scambiati quindici miliardi di SMS (i messaggi brevi di testo consentiti dai telefoni cellulari GSM).
[Fonte: Fortune, 19 marzo 2001]

2000-01-00. Bill Gates lascia il posto di CEO della Microsoft, cedendolo a Steve Ballmer, per prendere il ruolo di "chief software architect".
[Fonte: ZDNET, 18 dicembre 2000]

2000-02-00. Raphael Gray, un diciottenne di Clynderwen (Pembrokeshire, Galles), usando un normale personal computer riesce a penetrare in numerosi siti Internet commerciali allo scopo di dimostrarne l'insicurezza. Viene rintracciato dall'FBI e dalla polizia inglese e processato: fra le accuse più spettacolari figura l'invio di Viagra a Bill Gates, presso la sede americana della Microsoft, pagato a quanto pare usando i dati della carta di credito di Gates stesso (questo dettaglio è stato in seguito smentito; la spedizione di Viagra è confermata). Le sue azioni mettono a nudo in modo imbarazzante la pericolosa mancanza di sicurezza nelle transazioni commerciali effettuate via Internet.
[Fonte: BBC, http://news.bbc.co.uk/low/english/uk...00/1287485.stm ]



Raphael Gray

2000-02-08. Una serie di attacchi informatici brutali e per nulla raffinati (semplici denial of service) da parte di pirati non identificati mette in ginocchio per diverse ore i siti Web della CNN. Nei giorni successivi vengono paralizzati alcuni dei siti più celebri di Internet: Yahoo, Amazon.com, eBay e e*Trade. A maggio 2000 viene arrestato un ragazzo canadese di quindici anni, noto soltanto con il suo nickname, Mafiaboy, con l'accusa di essere uno degli esecutori degli attacchi. Il fatto che basti un quindicenne per mandare in tilt l'Olimpo commerciale di Internet scuote l'opinione pubblica, diffondendo dubbi sull'effettiva affidabilità di Internet per scopi commerciali.
[Fonte: ZDNET, 18 dicembre 2000; Time, 1 maggio 2000]

2000-02-00. Viene messo in circolazione su Internet il programma Napster, che facilita lo scambio di file MP3.
[Fonte: Fortune, 9 ottobre 2000]

2000-02-17. Viene ufficialmente presentato e messo in vendita il sistema operativo Microsoft Windows 2000, evoluzione di Windows NT.

2000-03-00. Justin Frankel e Tom Pepper della Nullsoft (autori del famosissimo programma WinAmp) sviluppano il protocollo peer-to-peer Gnutella. Lo sviluppo viene presto interrotto su divieto di America Online, nel frattempo diventata proprietaria della Nullsoft, perché il protocollo si presta allo scambio illegale di musica protetta da copyright. Tuttavia il protocollo Gnutella viene reso pubblico e liberamente utilizzabile, e così il lavoro di sviluppo viene proseguito dalla comunità degli utenti Internet, dando vita a una vasta rete di utenti interconnessi senza un server centrale (a differenza del contemporaneo circuito Napster, che dipende da un sito centrale). Molti di loro, prevedibilmente, usano Gnutella per scambiare musica, video e altri file non liberamente distribuibili, come temeva appunto America Online.
[Fonte: http://gnutella.wego.com/ , http://www.zdnet.com/zdnn/stories/ne...766234,00.html ]

2000-03-21. Nei dodici mesi precedenti, Microsoft ha avuto ricavi per 21,7 miliardi di dollari, ripartiti in questo modo: sistemi operativi (Windows, Windows CE, Windows NT Workstation eccetera) 42%; programmi applicativi (Excel, Internet Explorer, Outlook, Word, PowerPoint, eccetera) 45%; altro (Hotmail, MSN, giochi, hardware eccetera) 13%. In termini monetari, Microsoft si è aggiudicata l'82% del mercato per i sistemi operativi e il 94% del mercato per i programmi applicativi.
[Fonte: Fortune, 29 maggio 2000]

2000-03-23. Yaser Doleh, un tecnico del software di Warwick, N.Y., ottiene l'aggiunta del suffisso ps per i domini in territorio palestinese. E' la prima aggiunta all'elenco primario dei suffissi dal 1998. Ufficialmente questa aggiunta, pari per importanza all'aggiunta di un suffisso rappresentante uno stato (come it per l'Italia), non costituisce un riconoscimento della nazione palestinese, ma è comunque un passo emotivamente molto sentito.
[Fonte: Network Solutions, http://www.netsol.com/cgi-bin/whois/whois?!PS240-DOM&id=0 ]

2000-04-00. 800.000 italiani acquistano abitualmente via Internet. Ci sono 8 milioni di personal computer in Italia. 590.000 piccole e medie imprese sono collegate a Internet. Oltre 2000 aziende italiane vendono online. Ci sono circa 83.000 nuovi siti Web italiani nati nel 1999. 90 banche italiane offrono servizi di virtual banking e Internet banking. Sono collegate a Internet le comunità locali di 1335 città italiane. Ci sono circa 5000 imprese italiane legate a Internet, che fatturano 10.000 miliardi di lire.
[Fonte: rapporto Federcomin Net economy e nuova occupazione, citato dal Sole 24 Ore, rapporto Informatica del 28 aprile 2000, p. 1]

2000-04-04. Dopo due anni di processo antitrust, il giudice federale statunitense Jackson emette la sentenza: la Microsoft è colpevole di monopolio e i suoi comportamenti sono illegali. La Microsoft ha violato la legge americana sia per mantenere la sua posizione di predominio nel settore dei sistemi operativi, sia nel tentativo di imporre il browser Internet Explorer sul mercato legandolo a Windows.

2000-04-14. Phillip W. Katz, l'autore del famosissimo programma gratuito di compressione PKZIP, viene trovato morto per eccesso di consumo di alcolici in un motel, con una bottiglia d'alcol ancora in mano e altre cinque sparse per la stanza. Aveva 37 anni. Le PK di PKZIP erano, ovviamente, le iniziali del suo nome.
[Fonte: Punto informatico del 26 aprile 2000 e Milwaukee Journal Sentinel, 22 aprile 2000]

2000-04-24. L'effetto combinato della sentenza antitrust del 4 aprile e di un assestamento della bolla speculativa che da mesi investe tutti i titoli collegati a Internet quasi dimezza la quotazione del titolo Microsoft: da 120 dollari a fine 1999 scende a 67 dollari. Bill Gates perde il primo posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo.
[Fonte: BBC Online]

2000-04-27. Viene proposta la pena conseguente alla sentenza antitrust del 4 aprile: la divisione di Microsoft in due tronconi, uno per i sistemi operativi e uno per gli applicativi d'ufficio, più una lunga serie di altre condizioni. Tuttavia la pena non viene applicata per il momento perché Microsoft ha diritto a fare controproposte e a ricorrere in appello. Microsoft quindi continua a lavorare come prima.

2000-05-00. Il virus/worm Iloveyou/LoveBug dimostra ancora una volta le gravi falle di sicurezza del client di posta Microsoft Outlook e l'impreparazione informatica della massa degli utenti, della quale il virus ha bisogno per potersi diffondere. Il virus si diffonde via Internet come messaggio contenente un allegato che, una volta aperto, legge la rubrica degli indirizzi dell'utente Outlook e manda una copia di se stesso a tutti gli indirizzi contenuti nella rubrica. Gli altri client di posta non sono affetti dal virus. Per attivare il virus è necessario aprire l'allegato, e per indurre gli utenti a farlo il messaggio si intitola "I love you". Questo semplice espediente psicologico è sufficiente a generare un'enorme massa di messaggi che mette in crisi molti server di posta, obbligando spesso la loro temporanea chiusura e isolando dal resto della Rete molte aziende e siti istituzionali, compresi il Pentagono e il Parlamento britannico, con danni stimati a 15 miliardi di dollari (circa 30.000 miliardi di lire).
Onel De Guzman, uno studente ventitreenne dell'AMA Computer College di Manila (Filippine), viene accusato di essere il creatore del virus. I suoi compatrioti, lungi dal considerarlo un criminale, lo stimano per aver dimostrato al mondo che anche le Filippine possono contare nel mondo dell'alta tecnologia, sfornando giovani in grado di competere e battere le migliori menti dei paesi tecnologicamente avanzati. Il Manila Standard definisce De Guzman come "The country's first world-class hacker". Fra l'altro, all'epoca dei fatti i vandalismi informatici come quelli di Iloveyou non sono punibili secondo la legge delle Filippine.
[Fonte: ZDNET, 18 dicembre 2000; Time, 22 maggio 2000]

2000-06-12. IBM inizia ad offire Linux sui propri computer portatili, in alternativa a Windows.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

2000-09-00. La Secure Digital Music Initiative (SDMI), un consorzio di società interessate ad evitare la pirateria della musica digitale, sfida pubblicamente la comunità informatica mondiale a superare le protezioni antipirateria che ha sviluppato e offre anche un modesto premio in denaro.
Ai concorrenti vengono forniti soltanto file musicali protetti con le varie soluzioni adottate da SDMI e non viene fornita alcuna documentazione, indizio o software che mostri come sono stati creati i file protetti. Molti esperti si rifiutano di partecipare, perché il loro lavoro aiuterebbe gratuitamente le case discografiche. Nelle tre settimane della sfida, dal 15 settembre all'8 ottobre, tutte le protezioni vengono scardinate con disinvoltura.

2000-09-14. Viene messo in vendita in tutto il mondo Windows ME, alias Windows Millennium Edition, successore di Windows 98.

2000-09-22. Fa la sua comparsa Phage, il primo virus per agende elettroniche (PDA), destinato a colpire i Palm Pilot e gli altri apparecchi che usano il sistema operativo Palm OS. E' poco diffuso e rimane principalmente una curiosità da laboratorio.
[Fonte: cnn.com ]

2000-11-00. Viene ratificato e introdotto dall'ITU (International Telecommunication Union) lo standard V.92 per i modem. Anche se si stanno gradatamente diffondendo metodi alternativi per collegarsi a Internet, l'accesso via modem rimane la soluzione più universale e comune (secondo IDC, il 92% dei 25 milioni di telelavoratori americani accede a Internet via modem). Come il precedente standard V.90, il V.92 consente velocità di download fino a 56 kbps, ma a differenza del suo predecessore offre velocità di upload maggiori (fino a 48 kbps contro i 33.6 kbps del V.90). Le altre migliorie riguardano il tempo di "negoziazione" (il tempo richiesto per stabilire una connessione), che si riduce del 25%, e la possibilità di gestire l'avviso di chiamata (call waiting): mentre i toni dell'avviso di chiamata interferivano con i modem aderenti agli standard precedenti (spesso facendo cadere la connessione), i modem V.92 sono in grado di sospendere la connessione per alcuni minuti (fino a un massimo di un quarto d'ora circa) intanto che si risponde alla chiamata, riprendendo la connessione al termine senza dover rifare il numero. Tuttavia i modem che supportano lo standard restano a lungo pochi, anche perché gli utenti acquirenti non ne hanno beneficio se i loro provider non hanno anche loro un modem (o concentratore) V.92, cosa che pochi provider intendono fare.
[Fonte: CNN/IDG, http://www.cnn.com/2001/TECH/interne...idg/index.html ]

2000-11-00. Liberty Crack è il primo virus per agende elettroniche (PDA) ad avere una circolazione significativa. Colpisce i PDA che usano il sistema operativo Palm. Tecnicamente è un trojan: si camuffa da giochino, ma quando lo si installa e lo si esegue, azzera immediatamente tutti gli altri programmi presenti sull'agenda.
[Fonte: Time Magazine, 27 novembre 2000]

2000-10-27. La Microsoft ammette che intrusi informatici sono riusciti a penetrare nella sua rete di computer interna e prendere visione del codice sorgente dei suoi prodotti, senza però (a quanto pare) modificarli. Si ritiene che l'origine dell'incursione sia San Pietroburgo (Russia). Secondo fonti esterne a Microsoft (Sophos Anti-virus), gli incursori hanno usato un worm chiamato QAZ. L'incursione è ancora più sorprendente in quanto QAZ è un worm estremamente ben noto e già riconosciuto, al momento dell'attacco, da tutti i programmi antivirus più diffusi.
Cosa ancora più preoccupante, al di fuori di Microsoft e delle aziende sue collaboratrici, solo questi intrusi hanno avuto accesso al codice e quindi ne conoscono i dettagli più segreti: questo consente loro di confezionare metodi di intrusione estremamente letali, calibrati specificamente sulle falle di sicurezza del software Microsoft.
[Fonte: Microsoft Stung by hack attack, di Todd R. Weiss e Linda Rosencrance, IDG e Computerworld]

2000-12-12. Prendono corpo iniziative commerciali a sostegno del sistema operativo Linux. Lou Gerstner, CEO (direttore generale) dell'IBM, stanzia un miliardo di dollari (circa 2000 miliardi di lire) per l'introduzione e lo sviluppo di Linux sui sistemi IBM nel 2001.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

2000-12-31. I telelavoratori in Europa sono il 6% degli occupati totali. In Italia sono il 3,1% della forza lavoro.
[Fonte: Eurobarometer, citata dal Sole 24 Ore del 19/10/2001]
    Rispondi
Friday, 14 May 2004, 01:17
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_2001

2001-05-01. Dopo molti rinvii, viene rilasciata la versione 2.4 del kernel di Linux, che costituisce un salto di qualità importante per questo sistema operativo, aumentandone grandemente il supporto per le periferiche (specialmente USB, già supportate in forma embrionale nelle versioni precedenti) e la gestione di grandi quantità di memoria.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

2001-01-18. Compare Ramen, il primo virus per Linux di portata significativa. Molti server Web che utilizzano il sistema operativo Linux vengono infettati da questo programma, che usa il server infettato per replicarsi e diffondersi ulteriormente. In sé il virus (più propriamente un worm) non è distruttivo: si limita a sostituire la pagina principale con un'altra che mostra un pacchetto di Ramen (prodotto vagamente simile agli spaghetti) e la dicitura Hackers looooooooooooove noodles.
Tuttavia molti siti vengono pesantemente rallentati perché Ramen ne intasa le risorse alla ricerca di altri server da infettare. Ramen colpisce specificamente i server che usano le distribuzioni Red Hat 6.2 e 7.0 di Linux: cerca delle falle di configurazione ben note di questi sistemi operativi e le sfrutta per installarsi sulle macchine lasciate incautamente aperte. Una volta installatosi, Ramen installa un altro programma che chiude queste falle e poi inizia a sondare il Web alla ricerca di altre macchine da infettare.
[Fonte: BBC, http://news.bbc.co.uk/low/english/sc...00/1123827.stm ]

2001-02-00. Muore, a 84 anni, Claude Shannon, il matematico che ha gettato le fondamenta della trasmissione e registrazione digitale con la sua teoria dell'informazione (1948).

2001-02-15. La Microsoft inizia una serie di attacchi verbali contro Linux e il software open source in generale. Secondo Microsoft, il modello open source è addirittura "antiamericano" (un-American), un termine che non si sentiva più dai tempi della caccia ai comunisti del maccartismo anni Cinquanta.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

2001-02-28. Secondo IDC, la quota stimata di Linux nel mercato mondiale dei server è il 27 per cento.
[Fonte: http://www.zdnet.com/zdnn/special/gr...kpt=zdnnp1tp02 ]

2001-03-00. Per la prima volta in vent'anni, il numero degli utenti Internet cala. La flessione è in sé modesta (-0,29% nel primo trimestre del 2001), ma se confrontata con i ritmi di crescita di tutti i trimestri precedenti (mediamente del 20%), è una violenta frenata. Secondo un sondaggio condotto da Telecommunications Reports International, a fine marzo gli utenti USA sono 68,5 milioni. Il calo può essere dovuto al raggiungimento della saturazione (chi voleva essere online lo è, gli altri non lo sono perché non sono interessati a Internet), ma anche al crollo di molti provider gratuiti (il 19% degli utenti ha perso il proprio accesso in occasione di questi recenti fallimenti e non lo ha rinnovato).
[Fonte: http://www.apogeonline.com/berny/mag01a.html ]

2001-03-24. Apple mette in commercio Mac OS X, nuova versione del proprio sistema operativo, caratterizzata da un'interfaccia grafica esteticamente molto ricercata di nome Aqua e soprattutto dal fatto di essere il primo sistema operativo Apple che segue la filosofia open source.

2001-04-00. Il numero di utenti GSM nel mondo supera il mezzo miliardo. In altre parole, un essere umano su 12 ha un cellulare GSM. I paesi che supportano il GSM sono oltre 168. Oltre il 70% dei cellulari del pianeta usa lo standard GSM. Quasi il 40% degli utenti è non-europeo (nonostante il GSM sia nato come iniziativa dell'Unione Europea). La Cina ha il maggior numero di utenti (82,4 milioni). Ci sono 10 milioni di cellulari GSM nel Nord America.
[Fonte: GSM Association, http://www.gsmworld.com/news/press_2...leases_18.html ]

2001-04-04. Il governo italiano approva, con l'accordo di gran parte dell'opposizione, la legge 62/2001 (legge sull'editoria, del 7 marzo 2001), che prevede (almeno stando al testo della legge) che qualsiasi sito Web che venga aggiornato periodicamente e fornisca informazioni al pubblico (praticamente ogni sito, anche amatoriale, insomma) debba registrarsi in tribunale come testata giornalistica, pagare l'obolo di registrazione e trovarsi un "direttore responsabile" che appartenga all'Ordine dei Giornalisti, nonché indicare chiaramente lo "stampatore" del sito (la legge parla proprio di stampatore).
Oneri insostenibili per un sito amatoriale, tant'è vero che molti utenti della Rete insorgono contro questa legge, considerata liberticida e censoria. La rivista online Punto Informatico lancia una petizione per l'abrogazione della legge, che nel giro di poche ore raccoglie più di trentamila firme e l'adesione di alcuni movimenti politici minoritari (Radicali, Rifondazione comunista, Giovani Socialisti e alcuni gruppi dei Verdi).
Vari esponenti del governo spiegano pubblicamente che la legge ha tutt'altra intenzione e non è stata capita, e si cerca di minimizzare la questione; tuttavia la protesta continua e molti siti adottano un banner che promuove la petizione.
Cosa peggiore, a causa della mancanza di chiarezza della legge, nel dubbio molti preziosi siti amatoriali italiani decidono di non aggiornarsi più, o addirittura di sospendere o cessare la propria attività.

2001-04-09. La RIAA, associazione dei discografici americani, ingiunge al professor Edward Felten della Princeton University di non pubblicare i risultati dei suoi tentativi, coronati da successo, di superare le protezioni antipirateria musicale proposte dal progetto SDMI. Se lo farà, verrà fatto oggetto di causa legale secondo i dettami della legge americana (Digital Millennium Copyright Act).
Una bozza del rapporto del professor Felten viene però trafugata e circola in Rete. Pur essendo un documento molto tecnico, smaschera la superficialità con cui sono state implementate le protezioni SDMI e fa nomi e cognomi di società che vendono software di protezione anticopia del tutto inaffidabile.

2001-04-13. Muore, a 79 anni, Harvey R. Ball, inventore della Smiley Face, la "faccina che sorride", capostipite di tutte le "faccine" o "emoticon" usate in Internet per esprimere gli stati d'animo e le intonazioni delle frasi scritte. Ball, comproprietario di un'agenzia pubblicitaria negli USA, creò la Smiley Face nel 1963 nell'ambito di una campagna per sollevare il morale dei dipendenti di due compagnie assicurative che si erano fuse di recente. Per il suo lavoro fu pagato 45 dollari dalla State Mutual Life Assurance Cos. of America (ora nota come Allamerica). Non chiese mai la registrazione del marchio o diritti d'autore. Al picco della popolarità della Smiley Face, nel 1971, furono vendute oltre 50 milioni di spille recanti il simbolo. Nel 1999 il servizio postale statunitense emise un francobollo raffigurante la Smiley Face.
Almeno secondo alcune fonti, fu però un altro, Scott Fahlman, a proporre di usare il "due punti" e la parentesi per creare una faccina sorridente coricata per chiarire il tono della comunicazione online, nel 1981 (v.). Altre fonti fanno risalire il primo uso telematico della faccina al 12 aprile 1979 (v.)
[Fonti: http://dailynews.yahoo.com/h/ap/2001...eaths_564.html , http://www.worldsmile.com/informat.htm ]



Harvey R. Ball (10 luglio 1921-13 aprile 2001), inventore della Smiley Face.
[Fonte: Punto Informatico]

2001-04-00. Il Minitel, rete telematica francese in funzione da vent'anni, ha tuttora 15 milioni di utenti, mentre gli utenti francesi di Internet sono 8 milioni. Pur offrendo grafica decisamente più modesta rispetto a Internet, ha il vantaggio di basarsi sull'uso di un terminale molto economico e semplice da usare (anziché richiedere un personal computer costoso, macchinoso e incline ai crash) e di offrire un ambiente sicuro per chi vuole fare commercio elettronico, con la possibilità di farsi pagare persino ogni singola pagina vista. Molte grandi società orientate a Internet progettano quindi di estendere al Minitel i propri servizi: Yahoo e Wanadoo consentono già di consultare l'e-mail di Internet tramite Minitel. Il servizio Minitel è sempre stato un successo economico, a differenza dei tentativi di e-commerce via Internet. France Telecom fa pagare circa 2 centesimi di dollari per minuto di connessione. Le singole società che offrono informazione o servizi via Minitel chiedono da 5 centesimi a 1,2 dollari al minuto (con rari picchi ancora più elevati. Nel 2000, France Telecom ha ricavato 614 milioni di dollari dal Minitel, girandone 319 alle società che vi operano. Il ricavato è in calo del 12% rispetto al 1999 e il traffico sta calando regolarmente dal 1993.
[Fonti: http://punto-informatico.it/p.asp?i=35830 ; http://www.thestandard.com/article/0,1902,23614,00.html ]

2001-05-00. I gestori cellulari Tim, Blu e Wind iniziano a offrire in Italia il servizio GPRS, portando la velocità di connessione a Internet da cellulare da 9600 bps a circa 25000 bps (la velocità teoricamente raggiungibile dal GPRS è 171.000 bps, ma soltanto se la rete cellulare libera tutti e otto i timeslot e il telefono è in grado di usare otto timeslot, cose che per ora non avvengono). Oltre alla velocità, cambia il criterio di tariffazione: non più a tempo, ma a traffico: il cellulare GPRS è infatti sempre collegato alla rete. Il cellulare GPRS (disponibile anche come scheda PCMCIA) costa circa un milione di lire, e le tariffe variano dalle 60.000 + IVA mensili di TIM per 60 megabyte mensili di traffico, più tre lire + IVA per ogni kilobyte dopo i primi 60, alle 20.000 lire per 2 megabyte mensili più 10 lire + IVA per ogni kilobyte in eccedenza. Wind non ha ancora definito le proprie tariffe ma offre il servizio gratuitamente in forma sperimentale. Omnitel non ha ancora formulato una tariffa, pur essendo stata la prima a iniziare la sperimentazione.
[Fonte: Corriere della Sera, 12 maggio 2001]

2001-05-00. Il DeCSS, un microprogramma realizzato da appassionati originariamente per consentire agli utenti Linux di leggere i DVD anche se nessuna società di software forniva un programma di lettura per questo sistema operativo, viene dichiarato illegale nel corso di un'azione intentata dalla MPAA (Motion Picture Association of America) contro uno dei diffusori di questo programma informatico, l'americano Eric Corley.
Il programma ha anche applicazioni meno ortodosse: infatti consente non solo di leggere i DVD, ma anche (in teoria) di duplicarli, e quest'idea non piace all'associazione dei produttori cinematografici USA.
La distribuzione del programma è proibita, ma DeCSS circola lo stesso usando metodi non ortodossi: la Copyleft vende T-shirt con stampigliato sul davanti l'intero codice del programma; un gruppo musicale, i Don't eat Pete, produce una canzone (distribuita in formato MP3) il cui testo non è altro che il codice integrale del DeCSS. Esiste anche un haiku che in 456 strofe di tre versi ciascuna riproduce il programma. La cosa ironica è che questi "supporti" del programma sono protetti dal diritto di espressione e sono addirittura tutelati dal diritto d'autore, per cui non è possibile vietarne la circolazione. Alcuni mesi dopo DeCSS verrà invece dichiarato legalmente distribuibile, perlomeno sotto forma di codice sorgente.
[Fonte: Apogeonline, http://www.apogeonline.com/webzine/2...2/200105160203 ]



Una T-shirt recante il breve codice del programma illegale DeCSS.

2001-05-00. La Singapore Airlines introduce il primo sistema Internet sugli aerei di linea. Consente di sfogliare parzialmente il Web e soprattutto di mandare e ricevere e-mail durante il volo. Il servizio è disponibile per i passeggeri di qualsiasi classe, e viene introdotto inizialmente sulla rotta Singapore-Los Angeles.
[Fonte: pubblicità Singapore Airlines, Time magazine, maggio 2001]

2001-05-00. Il numero degli italiani su Internet è stimato a 9,3 milioni da Doxa e dall'istituto Mori. Solo il 15% degli utenti Internet italiani fa acquisti online (nel resto d'Europa la media è il 56%). Nella pubblica amministrazione e nelle scuole italiane, c'è un personal computer ogni sette persone; negli Stati Uniti, c'è un computer per ogni persona.
[Fonte: Corriere della Sera, 11 maggio 2001; RAI]

2001-05-00. Telecom Italia lancia il servizio Broad Band Box per l'accesso a Internet. Per 83.000 lire al mese più IVA (99.600 lire in tutto), più 250.000 lire + IVA 20% di installazione (inizialmente gratuita). E' un servizio ADSL che ha una velocità teorica di 256 kbps in ricezione e 56 kbps in trasmissione. Il costo del traffico è incluso nel canone e la linea è aperta su Internet 24 ore su 24.
Contemporaneamente, Infostrada presenta Libero ADSL Light, che per 79.167 lire al mese (95.000 lire IVA inclusa), più 299.000 lire (358.800 IVA inclusa) di installazione non richieste nel periodo promozionale, offre le stesse funzioni del servizio Telecom Italia, ma con velocità teorica di 300 kbps.
[Fonte: Corriere della Sera, 16 maggio 2001]

2001-05-08. Napster aggiunge ai propri filtri la tecnologia di riconoscimento dei file audio della Relatable. Questa tecnologia estrapola una "impronta digitale" univoca che descrive la struttura di ciascun brano musicale. In questo modo è teoricamente possibile riconoscere un brano a prescindere dal nome del file che lo contiene. Anche questo filtro, come i precedenti, non è molto efficace, ma contribuisce alla fuga degli utenti da Napster.
[Fonte: The Register, http://www.theregister.co.uk/content/archive/18802.html ]

2001-05-11. Muore di infarto, a 49 anni, Douglas Adams, autore di The Hitchiker's Guide to the Galaxy, noto in italiano come La Guida Galattica per gli Autostoppisti, libro venerato dalla comunità di Internet, con 15 milioni di copie vendute nel mondo.
[Fonte: BBC Online, 12 maggio 2001, e Punto Informatico, http://punto-informatico.it/p.asp?i=36115 ]

2001-05-22. Inizia a diffondersi via Internet Cheese, il primo virus benefico. Cheese cerca su Internet i server Web che usano Linux e guarda se sono stati infettati da Lion, un virus/worm che ha iniziato a circolare a marzo 2001 e ruba le password di accesso ai server, consentendo loro intrusioni potenzialmente devastanti e attacchi tipo denial of service ad altri siti.
Se il server è infetto, Cheese installa una patch (correzione), crea una copia di se stesso e poi usa il computer "guarito" per cercare altri server infetti da "curare". Anche se l'intenzione del suo anonimo creatore è chiaramente benefica, come testimoniato dai messaggi nascosti nel codice di Cheese (This code was not written with malicious intent), non è comunque prudente avere software non autorizzato che scorrazza per i propri server.
[Fonte: BBC, http://news.bbc.co.uk/low/english/sc...00/1344344.stm ]

2001-05-31. Microsoft rilascia Office XP, la nuova versione della sua popolarissima suite di applicazioni per ufficio. In Italia la versione Standard, contenente Word 2002, Excel 2002, Outlook 2002 e PowerPoint 2002 (notare la stravagante indicazione dell'anno), costa 1.400.000 lire per chi non ha licenze Office precedenti e 685.000 lire per chi fa l'upgrade sulla base di una licenza Office precedente. A differenza delle sue versioni precedenti, Office XP è protetto da un sistema anticopia che obbliga l'utente a registrarsi online o telefonicamente presso Microsoft, pena il blocco del programma dopo 50 utilizzi.
[Fonte: Corriere della Sera, 9 maggio 2001]
    Rispondi
Friday, 14 May 2004, 01:19
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

2001-06-02. Viene spento il server sul quale gira MCS, il software che per anni ha gestito Agorà, uno dei primi BBS italiani a consentire l'accesso a Internet. Sin dal 1993 e fino al giorno della disattivazione, Agorà è accessibile tramite telnet puro e semplice (solo testo, niente grafica). All'inizio del servizio ogni e-mail costava 200 lire (anche in ricezione) e occorreva un accredito di 50.000 lire per avere diritto a un indirizzo di e-mail con il suffisso @agora.stm.it. La velocità di connessione è da 2400 a 9600 bps. Agorà nasce nel 1989 su un computer 486 con una scheda multiseriale e alcuni modem, presso la sede del Partito Radicale. Agorà è concepita come forma di espressione alternativa, concepita dal leader radicale Marco Pannella per consentire di diffondere informazioni sull'attività del proprio partito, quasi completamente oscurata dai media tradizionali. Il servizio più utilizzato e popolare di Agorà sono le conferenze a tema (una sorta di newsgroup, ma a livello esclusivamente locale).
[Fonte: Agorà stacca la spina, di Pierluigi Checchi, http://punto-informatico.it/p.asp?i=36178 ]

2001-06-06. Viene siglato l'accordo per cui Napster diventa a pagamento: diventa distributore del progetto MusicNet predisposto da tre delle cinque principali case discografiche (AOL Time Warner, EMI e BMG Entertainment). Del vecchio Napster resterà soltanto il nome: a partire dalla fine dell'estate, streaming e download saranno a pagamento. Lo scopo dell'accordo è risolvere la disputa legale che ha visto contrapposti Napster e l'industria del disco. In sostanza, l'accordo sancisce la fine di Napster, anche se continua ad essere possibile, usando qualche acrobazia, scaricare da Napster musica teoricamente vietata.
Le altre due case discografiche principali (Sony e Vivendi) hanno nel frattempo costituito Duet, con lo stesso scopo di vendere musica online.
[Fonte: The Register, http://www.theregister.co.uk/content/6/19487.html ]

2001-06-14. La Thomson rilascia mp3Pro, un formato di compressione audio che dimezza le dimensioni dei brani rispetto alla versione codificata con il formato MP3 tradizionale.
[Fonte: Sky News online]

2001-06-28. Una decisione di una corte d'appello federale statunitense rigetta la sentenza del processo antitrust contro Microsoft, che prevedeva lo smembramento della società. La corte d'appello conferma che Microsoft detiene in effetti un monopolio sul mercato dei sistemi operativi e che mantiene tale monopolio usando metodi contrari alle leggi antitrust statunitensi; tuttavia la pena proposta (lo smembramento) viene rifiutata perché il giudice che l'ha emanata, Thomas Penfield Jackson, ha violato le norme etiche che impongono ai giudici di non esprimere commenti pubblici su liti in corso, cosa che Jackson ha invece fatto più volte e con vigore, ad esempio paragonando Bill Gates a Napoleone. Questo ha dato l'impressione che Jackson non fosse imparziale e che la pena proposta derivasse da un suo astio personale piuttosto che dall'applicazione della legge. Il processo dovrà quindi tornare alla corte distrettuale (District Court) ma sotto la direzione di un altro giudice. In sostanza, per il momento Microsoft può continuare ad operare indisturbata.
[Fonte: CNN.com, http://cnnfn.cnn.com/2001/06/28/tech...rosoft_appeal/ ]

2001-06-29. Vengono attivati formalmente i primi due nuovi top level domain generici, .biz e .info, dei sette che costituiranno la prima aggiunta ai domini non geografici di massimo livello di Internet dal 1990 (anno in cui era stato attivato .nato, che però non è un dominio aperto a tutti; .com, .edu e simili erano stati attivati nel 1985). L'attivazione è un'operazione puramente tecnica: i primi siti Web registrati con questi nuovi suffissi non sono ancora attivati e dovrebbero esserlo verso settembre 2001.
[Fonte: CNN.com, http://www.cnn.com/2001/TECH/interne...idg/index.html ]

2001-06-29. Muore a 45 anni Jim Ellis, uno dei padri di Usenet. Usenet è stato il primo sistema di newsgroup di Internet. Fu fondato nel 1979 alla Duke University da Ellis e Tom Truscott. La nascita di Usenet fu fortuita: Ellis e Truscott cercavano un modo per comunicare mentre giocavano a scacchi insieme via Internet (o meglio sulla rete che poi si sarebbe evoluta in Internet). Inizialmente, la comunicazione era soltanto fra la Duke University e la University of North Carolina, ma il concetto si diffuse rapidissimamente, al punto di diventare un sistema a portata mondiale con circa 50.000 newsgroup distinti. Usenet fu creata senza scopo di lucro e nessuno degli sviluppatori ne ha mai ricavato denaro.

2001-07-02. Il sistema di scambio file Napster chiude. Tecnicamente si tratta soltanto di una interruzione volontaria, dovuta a problemi tecnici comparsi durante l'aggiornamento del sistema allo scopo di rispettare appieno l'ingiunzione che le vieta di offrire materiale musicale di cui non è autorizzata la libera duplicazione. Tuttavia un portavoce di Napster dichiara che non vi sono previsioni di date di ripresa del servizio, che comunque riaprirebbe invano: già nei giorni immediatamente precedenti era diventato praticamente impossibile scambiare brani tramite Napster, per cui gli utenti erano migrati in massa verso altre soluzioni concorrenti.
[Fonte: CNN.com, http://www.cnn.com/2001/TECH/interne...eut/index.html ]

2001-07-11. La Psion cessa la produzione dei suoi rinomatissimi computer tascabili a seguito del crollo della propria quota di mercato (precipitata all'8,9% nel 2000).
[Fonte: BBC online, http://news.bbc.co.uk/low/english/uk...00/1435631.stm ]

2001-08-00. Il numero di utenti italiani di Internet viene stimato in 14 milioni.
[Fonte: RAI]

2001-08-29. Dmitry Sklyarov, programmatore russo di 27 anni, arrestato il 19 luglio 2001 a Las Vegas dopo aver parlato al pubblico a una conferenza sulla sicurezza informatica, viene incriminato formalmente per cinque violazioni del copyright in base al Digital Millennium Copyright Act (DMCA) e rischia un'ammenda di 250.000 dollari.
Prima del suo arresto, Sklyarov aveva presentato, durante la conferenza, il prodotto software del suo datore di lavoro, la ElcomSoft Co. Ltd di Mosca: un programma in grado di scavalcare le protezioni del formato degli e-book di Adobe. Il programma è perfettamente legale in Russia, dato che la legge locale dà al consumatore il diritto di creare una copia di backup dei prodotti software acquistati (cosa che invece il formato di Adobe cerca di impedire).
La Adobe aveva segnalato all'FBI che la ElcomSoft vendeva il programma negli USA a 99 dollari ("negli USA" nel senso che lo vendeva tramite un servizio di pagamento online situato a Issaquah, Washington, e tramite un sito fisicamente ubicato a Chicago). Si leva immediatamente un coro di proteste all'idea che si punisca un semplice dipendente (Sklyarov) per un atto commesso dalla società per la quale lavora (la ElcomSoft) e soprattutto per un atto che è perfettamente legale nel paese in cui è stato commesso. Vista l'indignazione generale, con conseguente danno all'immagine aziendale, la Adobe aveva ritirato (il 23 agosto 2001) le accuse, ma il sistema giudiziario americano non si ferma.
[Fonte: CNN, http://www.cnn.com/2001/TECH/industr....ap/index.html ]

2001-08-29. Nasce ufficialmente l'elaborazione distribuita "parassita". Vari progetti hanno già sfruttato i tempi morti dei milioni di computer collegati a Internet per creare un supercomputer virtuale, ma sempre con il consenso dei proprietari dei computer (che per partecipare al progetto dovevano installare intenzionalmente un programma apposito). Per la prima volta, invece, questo consenso non è più richiesto: dei ricercatori alla University of Notre Dame (Indiana, Stati Uniti) hanno infatti risolto un complesso problema matematico usando le risorse di calcolo di alcuni server di Internet (situati in Nord America, Europa e Asia) senza dover chiedere alcun permesso e senza richiedere che l'utente installi del software. In sostanza, con il loro metodo diventa possibile attingere alla potenza di calcolo dei computer altrui, se collegati a Internet, senza averne l'autorizzazione.
Il metodo consiste nel suddividere il problema in pacchetti, ciascuno associato ad una possibile risposta. I pacchetti vengono poi annidati all'interno del checksum, un componente del normale protocollo di trasmissione usato su Internet, e spediti ai server altrui da utilizzare. Il computer che riceve i dati non ha scelta: è costretto ad analizzare i dati ricevuti, come farebbe con i dati ricevuti per la normale trasmissione via Internet, e restituire una risposta basata sul loro contenuto. Questa risposta elaborata torna al computer dei ricercatori, dove viene ricombinata con le altre per rivelare la soluzione al problema.
Il tutto avviene a insaputa dei computer-bersaglio: all'apparenza si tratta di un normale scambio di dati fra siti Internet. Non c'è un vero pericolo di intrusione, ma l'uso a scrocco della potenza di calcolo altrui è una prospettiva comunque inquietante che può portare a un rallentamento delle prestazioni delle macchine utilizzate.
Il lavoro dei ricercatori statunitensi è puramente dimostrativo, dato che in realtà il rendimento di questo sistema è molto modesto e non confrontabile con quello di un'elaborazione distribuita da parte di utenti consenzienti, ma non è detto che non si possa affinare in futuro.
[Fonte: http://www.cnn.com/2001/TECH/interne...ing/index.html ]

2001-09-11. Terroristi islamici dirottano aerei di linea, schiantandoli contro le torri gemelle del World Trade Center, a New York, e contro il Pentagono, a Washington. Negli impatti muoiono migliaia di persone: i dirottatori, i passeggeri degli aerei e gli occupanti degli edifici. Entrambe le torri del World Trade Center crollano poco dopo, travolgendo tutti coloro che non sono riusciti a lasciare in tempo gli edifici. I danni alle strutture del Pentagono sono relativamente modesti ma il bilancio di vite umane è comunque tragicamente alto. Lo shock dell'attacco, e la sua fredda, inumana ferocia lasciano attonito il mondo.
Anche l'informatica paga un tributo di sangue: a bordo del volo 11 dell'American Airlines, uno dei due lanciati contro il World Trade Center, muore Danny Levin, cofondatore di Akamai Technologies. Akamai è una delle più importanti aziende di Internet in quanto offre tecnologie per rendere più veloce il traffico della Rete, utilizzate da tutti i principali siti commerciali.
[Fonti: http://abcnews.go.com/sections/busin...IN_010913.html e http://www.akamai.com/html/en/ia/management_dl.html ]

2001-10-25. Microsoft rilascia ufficialmente Windows XP, la nuova versione del proprio sistema operativo.
[Fonte: CNN]

2001-11-00. Viene attivato a titolo provvisorio il suffisso .museum.
[Fonte: http://www.cnn.com/2002/TECH/interne....ap/index.html ]

2001-11-01. Il codice sorgente del programma DeCSS viene dichiarato legale. Il programma, scritto da Jon Johansen, offre agli utenti un metodo alternativo per decodificare e leggere i DVD, era stato dichiarato illegale, ma la sentenza viene annullata sulla base del Primo Emendamento della costituzione americana che tutela la libertà di espressione. La corte californiana incaricata del processo riconosce che il codice sorgente di DeCSS è "una espressione scritta delle idee dell'autore e delle sue informazioni sulla decifrazione dei DVD senza CSS" ["DeCSS is a written expression of the author's ideas and information about decryption of DVDs without CSS"]. Il codice compilato, invece, non gode della tutela della libertà di espressione. La sentenza è una pietra miliare nel rapporto spesso contrastato tra leggi, diritti d'autore e informatica.
[Fonti: http://www.theregister.co.uk/content/55/22613.html e http://www.courtinfo.ca.gov/opinions...ts/H021153.PDF ]

2001-11-01. Compare il primo virus distribuito tramite DVD. Il DVD contenente l'episodio Meet the Beat Alls del cartone animato The Powerpuff Girls, prodotto dalla Warner, viene ritirato frettolosamente dal mercato statunitense perché è stato scoperto che contiene il virus Funlove, un virus risalente a circa un paio d'anni fa che colpisce i computer che usano Microsoft Windows.
[Fonte: The Register, http://www.theregister.co.uk/content/55/22602.html ]

2001-11-02. Il Dipartimento di Giustizia statunitense e Microsoft raggiungono un accordo nel processo antitrust. Le condizioni dell'accordo prevedono effetti soltanto marginali sulla politica commerciale di Microsoft. Sostanzialmente, Microsoft può continuare ad operare come prima.
[Fonte: http://europe.cnn.com/2001/BUSINESS/...oft/index.html ]
__________________
Mr.ciuk
JUVENTUS terza insperabile posto ma vero .... Alex CAPOCANNONIERE ..... tremate !!!!!
    Rispondi
Friday, 14 May 2004, 01:20
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_2002

2002-01-09. Viene attivato il suffisso .coop.
[Fonte: http://www.cnn.com/2002/TECH/interne....ap/index.html ]

2002-01-14. Viene attivato il suffisso .name per i siti Internet. Per circa 30 dollari l'anno, un individuo può registrare un nome di sito nella forma nome.cognome.name ed avere un indirizzo di e-mail nel formato nome@cognome.name. Questo è il settimo nuovo suffisso aggiunto dagli anni '80, quando fu creato il domain name system (DNS) o sistema dei nomi di dominio. Gli altri sono .info, .biz, .aero, .pro, .museum e .coop. Tuttavia .aero e .coop non sono ancora stati attivati e si prevede di attivarli nell'arco del 2002.
[Fonte: http://www.cnn.com/2002/TECH/interne....ap/index.html ]

2002-01-22. Amazon.com dichiara il suo primo utile. In tempi in cui le società basate su Internet, le cosiddette "dotcom", sono massicciamente in crisi e chiudono con fallimenti spettacolari dopo l'ebbrezza spendacciona degli anni precedenti, è un traguardo molto significativo per una delle più grandi aziende online. L'utile netto per l'ultimo trimestre 2001 ammonta a 5 milioni di dollari, a fronte di ricavi per 1,12 miliardi di dollari per lo stesso periodo. Nello stesso trimestre del 2001, Amazon.com aveva dichiarato perdite per 545 milioni di dollari.
[Fonti: Time, 4 febbraio 2002, News.com ( http://news.com.com/2100-1017-819688.html ) e Business Week, http://www.businessweek.com/bwdaily/...20128_0062.htm ]

2002-01-25. Muore a 71 anni Pier Giorgio Perotto, considerato padre del personal computer in quanto inventore della Perottina, il primo vero computer per ufficio. La sua scomparsa viene ignorata dai media italiani non specialistici.
[Fonte: Punto Informatico, http://punto-informatico.it/p.asp?i=38816 ]

2002-03-22. Dopo due anni di esistenza, viene lasciato decadere il dominio .ps. E' solo un dettaglio in una tragedia terribile fatta di attentati suicidi e occupazioni militari, ma è un segno di quanta strada si era fatta e quanta se ne è persa nella questione israelo-palestinese.
[Fonte: Network Solutions, http://www.netsol.com/cgi-bin/whois/whois?!PS240-DOM&id=0 ]

2002-04-00. Secondo dati di Jupiter Media Metrix, il 31% dei 26 milioni di famiglie inglesi ha un televisore interattivo. E? un primato mondiale; a titolo di paragone, negli ipertecnologici USA, ce l?ha l?8%. Per contro, e sembra assai probabile un nesso, solo il 46% delle famiglie inglesi ha un PC, contro il 68% statunitense, e soltanto il 32% delle famiglie inglesi accede a Internet.
[Fonte: Fortune Magazine, 1 aprile 2002]
_2003

2003-02-25. Irrompe in Internet il worm SQL Hell o Slammer. Sfruttando una vulnerabilità del software per server di Microsoft (SQL Server 2000 e Desktop Engine 2000), per la quale peraltro era già disponibile da sei mesi la patch, il worm (lungo 376 byte in tutto) si diffonde ad altissima velocità e in un gran numero di computer (circa 250.000), intasando il traffico della Rete. L'attacco informatico è abbastanza massiccio da portare alla completa paralisi il traffico Internet in Corea del Sud, il paese più cablato del mondo. Il 28 gennaio le Poste italiane sono costrette a fermare i computer nei loro 14.000 uffici postali. Cinque dei tredici root DNS server della Rete cadono sotto l'attacco. Anche Microsoft ne viene colpita. E' il peggiore attacco a Internet mai sferrato.
[Fonti: Corriere della Sera, 26 e 29 gennaio 2003; The Register, http://www.theregister.co.uk/content/56/29073.html e http://www.theregister.co.uk/content/56/29027.html ]


2003-05-12. SCO, la società che detiene i diritti di Unix, dichiara che il kernel di Linux conterrebbe parti di codice copiate dal suo Unix e che pertanto distribuire e utilizzare Linux sarebbe illegale. L'annuncio semina il panico nella comunità negli utenti Linux, ma anche la reazione delle aziende che in Linux hanno investito ingenti somme, come IBM, che invitano SCO a presentarsi in tribunale per dimostrare la propria affermazione (SCO non è disposta a indicare pubblicamente quali sono le parti copiate; pretende un accordo di riservatezza che nessun esperto si sente di accettare). In una coincidenza che molti considerano sospetta, pochi giorni dopo Microsoft paga svariati milioni di dollari a SCO per una licenza del suo software. L'ipotesi più diffusa è che SCO stia facendo un complesso bluff per indurre IBM a comperare SCO a un prezzo inflazionato. Vere o false, le accuse di SCO gettano dubbi durevoli sulla legalità dell'uso di Linux, che si va comunque gradatamente affermando.
[Fonti: http://www.sco.com/scosource/letter_...customers.html , http://www.apogeonline.com/webzine/2...1/200305210101 , http://www.gartner.com/reprints/sco/114336.html ]

2003-05-31. Per la prima volta, il numero di e-mail di spam supera quello di messaggi regolari. Secondo una ricerca della società MessageLabs, il 55% degli e-mail che ha esaminato a maggio 2003 era costituito da spam; nel mese precedente lo spam era poco meno del 40%.
[Fonti: BBC, http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/2950408.stm ]


2003-08-12. Inizia a diffondersi il virus (più propriamente worm) Blaster, detto anche Lovsan o MsBlast. In un paio di giorni infetta circa 280.000 computer. Ha effetto soltanto sulle versioni recenti di Windows (Windows NT 4.0, Windows NT 4.0 Terminal Services Edition, Windows 2000, Windows XP,Windows Server 2003): ironicamente, quelle vecchie (Windows 95, 98, ME) ne sono immuni. Sono immuni anche Linux e tutti gli altri sistemi operativi non-Microsoft.
Il worm sfrutta una vulnerabilità già nota di Windows, che molti utenti non hanno però corretto installando la patch gratuita offerta da Microsoft, e non arriva sotto forma di allegato a un e-mail (la tecnica più frequente in questo periodo) ma direttamente sotto forma di pacchetto di dati anomalo, per cui è sufficiente esporre a Internet una macchina Windows priva di firewall per essere infettati.
L'effetto del worm è che Windows inizia a spegnersi da solo e riavviarsi ogni 60 secondi, con un ironico conto alla rovescia sullo schermo; le macchine infette, inoltre, vengono programmate per scatenare un attacco DoS (Denial of Service) contro il sito Windows Update di Microsoft il 16 agosto (l'attacco verrà respinto, anche grazie a causa di un errore banale nel codice del worm).
[Fonti: BBC, http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3143625.stm ]


2003-08-19. Inizia la circolazione del virus/worm Sobig F, che infetta centinaia di migliaia di utenti e arriva ad infettare 1 e-mail su 17 di media e stabilisce un nuovo record di diffusione. Il virus infetta soltanto se si apre l'allegato che accompagna l'e-mail infetto, che è mascherato da salvaschermo o file di configurazione. Anche chi non ne viene infettato subisce le conseguenze dell'aumento di traffico di posta, che congestiona molti mail server di Internet. Si sospetta che il virus sia stato realizzato dagli spammer per usare i computer delle vittime come agenti involontari di diffusione di spam.
[Fonte: http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3169573.stm ]
    Rispondi
Friday, 14 May 2004, 01:20
Mr.ciuk
 Utente Sostenitore
 
 Località: Colli Euganei - sotto lì
 Età: 53
 Messaggi: 715

_2004

2004-01-27. Si diffonde il virus/worm Mydoom/Novarg/SCObig/MiMail.R/Shimgapi, battendo ogni record precedente di diffusione virale. Secondo fonti citate dalla BBC, all'apice della sua diffusione Mydoom aveva infettato un e-mail su tre. Il virus è molto semplice (si diffonde via e-mail e richiede che l'utente apra e pertanto esegua l'allegato infetto, oppure circola nei circuiti peer to peer come file con nomi-civetta di altri programmi), a dimostrazione che vale più una buona competenza di social engineering che la sofisticazione tecnologica. In virtù del suo comportamento (non distrugge i dati degli utenti infetti, ma apre una backdoor e si predispone per un attacco DDOS contro il sito di SCO (v. 2003-05-12, e ha una data di scadenza), si ipotizza che si tratti di un worm creato dagli spammer per creare una rete di computer "zombi" tramite i quali diffondere la propria pubblicità-spazzatura.
Nei giorni successivi fa la sua comparsa una variante che invece di attaccare il sito SCO prende di mira il sito della Microsoft.
[Fonti: http://securityresponse.symantec.com...varg.a@mm.html ; http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3436835.stm ; http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3444249.stm ]

2004-02-13. Microsoft conferma che il codice sorgente di Windows 2000 e Windows NT4 è stato parzialmente trafugato e circola liberamente ma illegalmente su Internet. Avendo a disposizione il codice sorgente, teoricamente segreto e visionabile solo da una ristretta cerchia di enti governativi e società altamente fidate, si prevede che per gli aggressori sarà molto più facile capire il funzionamento di Windows, trovarne le falle e sfruttarle per i loro attacchi. Il problema riguarda a quanto pare anche chi usa Windows XP, dato che contiene parti tratte dalle altre versioni di Windows di cui è stato divulgato il codice. Dato che parte del modello di sicurezza di Microsoft si basa sulla security through obscurity, ossia non sulla robustezza intrinseca del codice ma sulla sua segretezza, la falla (la seconda dopo l'incidente analogo del 2000) è particolarmente imbarazzante e pericolosa.
[Fonte: http://www.eweek.com/article2/0,4149,1526591,00.asp]
    Rispondi
Chiudi Discussione Invia Nuova Discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 

Thread già visto da:
SkyDiver, lazio74, ggigi99, SkidArh+, MovX, Mr.ciuk, athlon, lurker1, TrentaCarrini, RomeoKnight, SanK, Bati®, black_mamba983, Jarod, Carson, aspnet, lupic, Lutero, Overhauser, bobbleit, bruno1, Foxes, Batistuta, ale82x, titicaca, Neles, Attilio, LewMl, Anekere
Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata
Modalità Visualizzazione

top Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Attivo

Se hai problemi, contattaci


Visite Totali Posts: 98.212.163
Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:03.

iGroup Black
Powered by vBulletin Versione 3.5.6
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: Enzo-Staff-VbulletinItalia.it
 
2000, 2012 © Visiva Group