Username
Password

Calcio

L'Italia nel pallone: notizie e discussioni sullo sport più seguito dagli italiani
Rispondi Invia Nuova Discussione 
Friday, 9 January 2009, 23:43
Ssnake
 Carlo
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Ssnake
 
 Località: PaRmA
 Età: 52
 Messaggi: 1,767

Re: Sentenza I° GEA


La cosa più divertente, è che se nn ricordo male, l'associazione a delinquere era la giustificazione per le intercettazioni...la stessa che dopo questo processo...non sussiste
__________________
In Italia ti perdonano tutto...tranne il successo (Enzo Ferrari)
http://www.youtube.com/watch?v=OVmQFsL8ovE&eurl=
    Rispondi Citando Rispondi
Commenti a questo messaggio
  Duilio: come in tutti
  anita: ma va? non pensavo
  Neles: cosa mi ricorda? Uhm
Saturday, 10 January 2009, 00:08
ERBA_CATTIVA
 Alessio
 VG Vip
 
L'avatar di  ERBA_CATTIVA
 
 Località: ..nella Sabina
 Messaggi: 1,606

..l'associazione a delinquere viene data nel caso ci fosse stato un terzo condannato.....e visto che sono solo padre e figlio...............
..secondo me i Moggi nn sono colpevoli .visto che nn lo sono Zavaglia, Lippi....

..poi la sentenza Gea nn e' da Mischiare con la sentenza Calciopoli...dove li' hanno voluto salvare tutti......perche' la juve sarebbe dovuta andare in C e Fiorentina, Lazio, Milan in B.....secondo le intercettazioni.., .che molti di Noi , ahime', hanno gia' dimenticato....

..e per ultimo ho un pensierino per il grande presidente Cobolii..che ha dichiarato che rivuole gli scudetti( leggete cosa ha risposto moggi in merito..) mischiando la sentenza gea con quella calciopoli..ma al di la' di questo piccolo errorino..ne ha fatti due molto grandi
:
1° ...all'epoca dei fatti john Elkann licenzio' in diretta tv sia Moggi che Giraudo
2°....il loro avvocato durante l'arringa finale chiese come pena in giusta misura la serie b con penalizzazione........

....taunus...ma sempre adpeti tuoi sono questi o viceversa???

...
__________________
...ebbene si , siamo aiutati, siamo protetti politicamente, abbiamo anche il vice della lega, ed i giornali sono a ns. favore.....
e lo vuoi sapere perche' voi tutte queste cose nn le avete ????

..perche' siete delle MERDE


Roberto giallorosso docet!!!
    Rispondi Citando Rispondi
Commenti a questo messaggio
  Ssnake: Bla bla..solito....
Saturday, 10 January 2009, 20:26
indio
 Bellissimo
 Militante
 
L'avatar di  indio
 
 Località: Adone city
 Età: 58
 Messaggi: 4,627

Ciao Bingos

cambierò idea e posizione sui fatti accaduti solo quando mi diranno che le sim svizzere consegnate da Don Luciano agli arbitri sono un falso
__________________

    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 12:31
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Quote:
Originariamente inviato da indio
cambierò idea e posizione sui fatti accaduti solo quando mi diranno che le sim svizzere consegnate da Don Luciano agli arbitri sono un falso

Questo è un filone d'indagine che riguarda Napoli ed il procedimento per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva.
Sono d'accordo con te, laddove quest'ipotesi dovesse risultare provata ,a prescindere dall'eventuale rilevanza penale, sarei costretto a riconsiderare l'intera vicenda sotto un'altra luce.
Tuttavia, sul punto, mi piacerebbe offrire alcuni spunti di riflessione:
1): Ad oggi, come giustamente accennavi, l'eventuale dazione di sim rimane un'ipotesi non verificata. Tuttavia i solerti magistrati napoletani avrebbero, a mio avviso, potuto mettere sotto controllo tali utenze telefoniche (la balla che le sim erano non intercettabili è appunto una balla) per conoscerne con certezza i fruitori.
2): Il processo di Napoli e quello di Roma sul caso GEA costituiscono effettivamente due procedimenti diversi con imputati e ipotesi di reato diverse. Eppure c'è un dettaglio non secondario che i media italiani (al rogo, tutti ) si son "dimenticati" di sottolineare: i due filoni nascono entrambi dalla stessa indagine. Ti ricordi le informative delle intercettazioni, quelle misteriosamente passate alla stampa nel maggio 2006? Ebbene, sono una delle principali fonti del teorema fatto a pezzettini dai giudici romani e, allo stesso tempo, pure la fonte principale dell’ipotesi accusatoria che dovrà passare al vaglio del tribunale di Napoli. Il capitolo 5 di una di queste informative dal titolo "L’esercizio monopolistico del mercato calcistico" recita infatti: “Le indagini hanno portato all’acquisizione di ulteriori elementi che integrano quelli già segnalati nella nota del 18 settembre scorso, circa lo strumento operativo utilizzato da Luciano Moggi per condizionare le economie calcistiche, costituito dalla GEA World S.p.A., società che lo stesso controlla avvalendosi a tal fine del figlio Alessandro e di Franco Zavaglia…”
La sentenza sul caso GEA ci dice che tutto questo capitolo è da cancellare, non descrive la realtà. A questo punto, che pensare del cap. 1 “La struttura associativa” in cui si descrive la presunta cupola in Figc? E del capitolo 2 “Il controllo del palazzo”, in cui si tratteggiano foschi rapporti tra Moggi e le istituzioni? E soprattutto cosa del capitolo 3 “Il controllo del settore arbitrale”?
3): L'eventuale dazione di sim estere non è stato oggetto di giudizio in Calciopoli. Questo particolare rende paradossalmente ancor più incomprensibile la durezza di quella condanna giacchè, giusto all'epoca del giudizio, non era neanche stata presa in considerazione l'ipotesi che Moggi (a differenza di altri dirigenti quali Meani, Galliani o Facchetti) avesse un canale privilegiato di contatto con arbitri. E' giusto ricordare inoltre come, sempre all'epoca, una delle principali critiche mosse a Moggi, ovvero l'eccessiva "contiguità" con i designatori arbitrali, non solo non costitutiva reato (secondo i codici sportivi) ma anzi veniva addirittura incentivata dalla stessa federazione: prova ne è che a seguito della recente riforma del codice sportivo è stata introdotta una norma che vieta esplicitamente di intrattenere rapporti informali con il designatore arbitrale. Secondariamente l'accusa che i sorteggi arbitrali fossero in qualche modo pilotati è stata smentita quanto dalla sentenza sportiva, quanto - nel corso di questi ultimi anni - dalla magistratura.
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 14:41
Poker
 Utente Sostenitore
 
L'avatar di  Poker
 
 Località: South Park
 Età: 59
 Messaggi: 856

Vabbeh, qui si parla di una pesante condanna penale che però, siccome è inferiore alla richiesta del PM, allora va salutata come una chiave di lettura per cercare di dimostrare che l'accozzaglia di personaggi che hanno mandato il calcio italiano all'inferno, alla fine, erano (sono) dei poveri cristi messi in mezzo per volere di qualcuno.

Oh, 18 mesi a uno e 14 all'altro... fate questioni di lana caprina su una sentenza che, solite sintesi all'italiana a parte, dice a chiare lettere che qualcuno, nel calcio, faceva qualcosa che non si può fare?

Però siccome l'associazione a delinquere non viene riconosciuta (prassi usuale in Italia perchè senza questo artificio giuridico non si possono autorizzare tutta una serie di iniziative altrimenti vietate), beh allora rifacciamo santi i Moggi.

Non funziona così... qualcosa l'hanno fatta ma è relativo... adesso qualcuno a Torino riparla di 2 scudetti... io, al posto loro, starei bello zitto perchè in realtà altro che 2 scudetti andavano revocati, vista l'ammissione dell'avvocato della juve quando definì congrua come pena la retrocessione in B con modesta penalizzazione...

Ci sarà presto un altro processo più direttamente connesso con la frode sportiva... ci dobbiamo aspettare che se Moggi dovesse prendere meno dell'ergastolo, si alzeranno di nuovo i deliri dei nostalgici del calcio-mafia?

Per quanto riguarda le SIM, caro Bingos, proprio ieri Moggi, intervistato in tv ha detto che siccome sapeva per certo che era spiato da Tavaroli/Telecom, si premunì per difendersi.

Lo ha ammesso... non so se è chiaro.

Poi, io da uomo della strada, mi domando... se non stai facendo nulla di male, nulla di vietato, nulla di penalmente (sia a livello di giustizia sportiva che ordinaria) rilevante, perchè ti devi "premunire"?

Anzi, proprio per l'aureola che hai in testa e che vede solo Taunus e pochi altri, avresti dovuto farti intercettare, pedinare, rovesciare come un calzino...

Evidentemente non se lo poteva permettere...

Un lumino alla madonna no, eh?

Siete ancora in serie A, siete la juventus, state ricostruendo su basi normali una squadra degna del blasone (fasullo) che avevate, state ripulendo un'immagine resa pietosa dallo sdoganamento dei bulletti di alto bordo che avevate a libro-paga, e ancora esaltate come verità a discarico cose che, di fatto, dicono che Moggi era un bandito in doppiopetto?

Buona fortuna

Ciao, Poker
__________________
28 maggio 2003 - Manchester - Stadio Old Trafford, apoteosi

Quote:
Originariamente inviato da taunus
Ma... ma.... Se ad un tavolo di carte per vincere si bara, e in 10 mani vincono (piu' o meno) 5 a testa, come puoi pensare che uno bara e l' altro no?

2005/06 Juventus-->GAME OVER
2004/05 Juventus
2003/04 Milan
2002/03 Juventus
2001/02 Juventus
2000/01 Roma
1999/00 Lazio
1998/99 Milan
1997/98 Juventus
1996/97 Juventus
1995/96 Milan
1994/95 Juventus -->Moggi ON

Totale [Regola di Taunus: 7 a 3+(1+1)=5+5]:

Juventus 7 scudetti
Milan 3 scudetti
Roma e Lazio 1 scudetto
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:10
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Poker sei sempre il solito.
Le tue argomentazioni sono spesso condivisibili, purtroppo ti capita spesso - a prescindere dall'argomento - di scadere nella faziosità più spinta...
Sarò molto breve, visto che le giuste risposte a quanto hai scritto, sono già insite nelle mie risposte precedenti.
Parli di pesante condanna penale, quando sai benissimo che in assoluto devi valutare non tanto le richieste del PM in termini di anni di condanna quanto i reati contestati e poi effettivamente riscontrati al vaglio del giudice.
Si diceva che la GEA aveva assunto in maniera illecita il controllo del calciomercato, e la sentenza in relazione ai reati che alla GEA venivano attribuiti appunto in funzione di un supposto predominio sul mercato, è stata chiara e netta.
Poi, in relazione alla condanna per violenza privata, ti invito a rileggerti le testimonianze dei calciatori interessati, per valutarne - aldilà della conta dei mesi di carcere che lascia il tempo che trova visto che Moggi è incensurato e beneficia della sospensione condizionale - la consistenza.
Per quel che concerne il discorso delle sim svizzere, un chiarimento: Non è in discussione che Moggi utilizzasse sim estere quanto che le abbia fornite ad arbitri di Serie A. E non è una differenza da poco.
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:15
indio
 Bellissimo
 Militante
 
L'avatar di  indio
 
 Località: Adone city
 Età: 58
 Messaggi: 4,627

.....ti avrei risposto con le stesse argomentazioni dello zio...in modo sicuramente meno chiaro, quindi lo quoto in toto
__________________

    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:20
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Quote:
Originariamente inviato da indio
.....ti avrei risposto con le stesse argomentazioni dello zio...in modo sicuramente meno chiaro, quindi lo quoto in toto

Dispiace che vi lasciate condizionare dal tifo...perchè la realtà dice altro.
Se accaddesse solo in queste circostanze, ci sarebbe solo che da farsi 4 risate.
Io, nel mio piccolo, preferisco - come ho già sottolineato - basarmi sulle verità processuali acquisite...
A prescindere dall'argomento trattato.
E mi pare di averlo dimostrato più volte come - chi non fa delle proprie convinzioni personali Verbo - può facilmente riconoscermi.
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:25
Ssnake
 Carlo
 Utente Appassionato
 
L'avatar di  Ssnake
 
 Località: PaRmA
 Età: 52
 Messaggi: 1,767

I gradi di giudizio sono 3... Non credo finirà così "facilmente"..
__________________
In Italia ti perdonano tutto...tranne il successo (Enzo Ferrari)
http://www.youtube.com/watch?v=OVmQFsL8ovE&eurl=
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:29
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Quote:
Originariamente inviato da Ssnake
I gradi di giudizio sono 3... Non credo finirà così "facilmente"..

Infatti.
Se addirittura in I° si arriva ad un ridimensionamento così netto del quadro accusatorio, è molto probabile (dati alla mano) che nei gradi successivi si arrivi ad un ulteriore sostanziale miglioramento della posizione processuale degli imputati.
A maggior ragione poi se ci si riferisce al caso specifico. Pensa: addirittura la Gazzetta dello Sport, negli articolo del post-sentenza, dava abbastanza per scontato questo esito...
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:45
ERBA_CATTIVA
 Alessio
 VG Vip
 
L'avatar di  ERBA_CATTIVA
 
 Località: ..nella Sabina
 Messaggi: 1,606

...a me nn frega una ceppa delle condanne mi bastano le intercettazioni
__________________
...ebbene si , siamo aiutati, siamo protetti politicamente, abbiamo anche il vice della lega, ed i giornali sono a ns. favore.....
e lo vuoi sapere perche' voi tutte queste cose nn le avete ????

..perche' siete delle MERDE


Roberto giallorosso docet!!!
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 18:58
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Quote:
Originariamente inviato da ERBA_CATTIVA
...a me nn frega una ceppa delle condanne mi bastano le intercettazioni

Grazie ERBA_CATTIVA, con questo reply arriviamo al nocciolo della questione.
Uno dei grandi problemi dell'Italia sono proprio i giornali i quali, impunemente, possono rappresentare una verità (rigorosamente minuscolo) diversa da quella effettiva ovviamente per gli scopi più vari sempre legati all'interesse dell'editore di turno.
Ed è per questo che poi capita spesso, e non solo in questo caso, che quando si arrivi a sentenza ci si ritrova di fronte ad una realtà totalmente diversa da quella prospettata all'epoca dai giornali. E di norma si gridi alla magistratura da riformare ecc.ecc.
Sul caso specifico mi riprometto di cercarti tutta una serie di intercettazioni di cui volutamente, tramite tagli e montaggi vari, si è stravolto il significato per portare acqua al proprio mulino...

Eccotene giust'appunto un caso palese:

Quote:
Sampdoria - Juve del 22-9-04 era finita sotto la lente
della procura di Torino che aveva analizzato, tra le altre, l'intercettazione di una telefonata avvenuta il giorno successivo tra il designatore Pairetto e l'arbitro di quella partita, Dondarini. Il 19 luglio 2005 il procuratore Maddalena, nel dispositivo di archiviazione dell'indagine sulla Juve, esprimeva questa valutazione:

"E, dal dialogo, emerge in modo nitido che DONDARINI ha concesso il rigore alla Juventus in buona fede, convinto cioè che il rigore c'era, e non per volutamente alterare il risultato a favore della Juventus".

Ma l'anno dopo, a inizio maggio, come tutti sappiamo, comincia la campagna di stampa contro la Juve moggiana. In attesa di un secondo filone di intercettazioni che si preannuncia più sostanzioso in arrivo da Napoli, vengono pubblicati "stralci" delle intercettazioni torinesi, tra cui la Pairetto-Dondarini.

Il 5 maggio se ne occupa Repubblica, con un pezzo a firma nientemeno che di Marco Travaglio, dall'inequivocabile titolo "Tutti agli ordini di Moggi".

Un aspetto curioso della faccenda: lo stesso giorno in cui esce l'articolo di Travaglio, Repubblica mette on-line sul suo stesso sito web l'intero dispositivo di archiviazione della procura di Torino. In questo modo, si può dire che la testata pubblica insieme un articolo e la sua smentita, dal momento che, poche righe sotto al brano sopraccitato, il procuratore Maddalena si spinge ad affermare: "sono state registrate significative conversazioni tra tutti i protagonisti della ipotizzata possibile frode, ma da esse non solo non si traggono riscontri alla ipotesi investigativa, bensì piuttosto elementi di prova di segno contrario".

Non solo, sempre tramite la lettura del documento della procura torinese, abbiamo la possibilità di leggere la Pairetto - Dondarini post-partita nella sua versione integrale, versione che smaschera la natura subdola dell'operazione di Travaglio.

Infatti, nel suo pezzo, che comprende anche stralci di altre intercettazioni, così il giornalista descrive la partita e riduce la telefonata:

L'ARBITRO CON 50 OCCHI
[…]
La Juve vince 3-0, a mani basse. Il primo gol è su rigore, generosamente concesso dal Donda fra le proteste. All'ultimo minuto il guardalinee segnala un rigore anche per la Samp: fallo in area su Pagano. Il Donda indica il dischetto, ma poi, quando Flachi sta per calciare, cambia idea e trasforma il penalty in corner. Finisce in rissa. L'indomani il malcapitato telefona a Pairetto: "Bella battaglia, hai visto? Questi della Samp erano fuori di testa, se non c'erano i giocatori della Juve che mi aiutavano, non so come finiva la partita... Ho dovuto dare un rigore (alla Juve), che era di un netto, Gigi... Emerson mi guarda subito come a dire "oh, ma questo è rigore", e io tranquillamente fischio e indico il rigore, solo che sai lì nessuno ha capito niente... il pubblico... Poi per fortuna mi dicono che c'è l'inquadratura dietro la porta che fa vedere che è nettissimo... Non puoi dare un rigore perché è una grossa squadra?". Quanto al rigore dato e poi tolto alla Samp, è tutta colpa del guardalinee: "Mi ha detto: "Donda, scusami, ho fatto una gran cazzata, non dare il rigore, è solo angolo". Allora, sul 3-0, gli ho detto: "Ma ormai diamo il rigore". Ma lui fa: "No, assolutamente non darlo, perché facciamo una figura di me**a". Alla fine l'episodio non è stato bello, ma è meglio non averlo dato... Alla fine credo di averla portata via limitando i danni...".

Questa riduzione è subdola perché, oltre a mettere in dubbio la legittimità del calcio di rigore, seleziona accuratamente solo determinate frasi in modo che messe in fila diano l'impressione di una intenzione "accondiscendente" da parte dell'arbitro. Ad esempio, leggendo questa versione, sembra quasi che Emerson "ordini" il rigore all'arbitro. Ma basta andare a leggere la versione completa fornitaci dalla procura di Torino e chissà perché si ha un'impressione ben diversa:

D: e non basta poi cosa succede che Emerson non si butta Emerson cerca di andare via allora praticamente il difensore che lo trattiene cade e cadendo se lo trascina giù abbracciandolo di nuovo cioè non lo ha nemmeno mollato mentre cade ed infatti lo tira giù praticamente facendo andare Emerson all'indietro Emerson mi guarda subito come per dire "oh ma questo è rigore" io tranquillamente fischio e indico il rigore. Solo che sai li non ha capito niente quasi nessuno sul momento soprattutto il pubblico quindi la tensione è stata quella ovviamente di polemizzare con l'intervento ma è un rigore cioè per fortuna che mi hanno detto che c'è l'inquadratura di dietro la porta che fa vedere che è nettissimo.

Il 9 maggio è la volta del Corriere, che così spezzetta la telefonata:

Dondarini: "Eh, bella battaglia hai visto?"
Pairetto: "Minchia"
Dondarini: "Ma questi della Sampdoria erano da fuori di testa (...) Guarda ti giuro se non c'erano i giocatori della Juve che mi aiutavano io non so come finiva (...). Poi sai ho dovuto dare quel rigore lì, guarda che è di un netto Gigi"
Pairetto: "Sì, ma ci credo perché poi dalla vostra posizione" (...)
Dondarini: "Certo, ma io ti dico, io ho cercato... di far sì, insomma, che la partita andasse a quella fine"

Qui la riduzione è addirittura banditesca. Praticamente abbiamo l'accostamento malizioso di 5 frasi, di cui le prime 3 ("minchia" compreso) pronunciate all'inizio della conversazione e riguardanti il rigore concesso alla Juve, mentre la quarta e la quinta, e cioè queste:

Pairetto: "Sì, ma ci credo perché poi dalla vostra posizione" (...)
Dondarini: "Certo, ma io ti dico, io ho cercato... di far sì, insomma, che la partita andasse a quella fine"

sono prelevate con perfidia chirurgica da contesti ben diversi.

La malafede appare palese nella scelta di accodare l'ultima frase di Dondarini, quel "ho cercato di... di far si insomma che la partita andasse a quella fine", a un dialogo incentrato sul rigore alla Juve, creando così la fasulla impressione di un'intenzione fraudolenta da parte dell'arbitro.
In realtà questa frase è stata estrapolata da un altro passaggio, in cui Pairetto e Dondarini parlano delle difficoltà dei direttori di gara quando una piccola squadra incontra una grande. Spesso, infatti, il regolamento li costringe a prendere decisioni impopolari, che scatenano continue ed esasperate recriminazioni.

D: si ho dovuto, ho cercato di non infierire perché questi erano... cerca di... non erano sereni dall'inizio per cui...
P: si si ma vanno sempre in campo mai sereni contro le grandi squadre si sentono sempre vittima di tutto guarda sono incredibili
D: si veramente ma è una cosa vergognosa quella a questo punto cosa fai? Non puoi dare rigore perché è una grossa squadra ...(si accavallano voci)
P: ma vedrai anche in futuro quando avrai modo di farne ancora vedrai sarà sempre cosi ti devi già preparare psicologicamente
D: si si ma io me lo aspettavo poi eh perché ci mancherebbe
P: ma poi tu hai visto domenica hai espulso due sacrosanti no?
D: mamma mia
P: sacrosanti no?si piangevano addosso e dicevano che era stato fatto perché la partita dopo era contro una grande squadra no?
D: no no infatti infatti
P: ma tu pensa due due espulsioni di Airoldi ma non chiare strasolari
D: certo, ma io ti dico io ho cercato di... di far si insomma che la partita andasse a quella fine
P: poi combinazione non conterà un c**** ma quella alla fine quell'episodio

Benché lo scambio di battute sia tutt'altro che lineare, appare chiaro che qui si parla del clima teso fomentato dal vittimismo dei doriani e della conseguente condotta dell'arbitro, improntata alla moderazione nei provvedimenti disciplinari da prendere, al fine ("quella fine") di rasserenare gli animi.

D'altra parte, sia Corriere che Repubblica si guardano bene dal menzionare (o, nel caso, di farlo correttamente) i passaggi che testimoniano dell'assoluta buonafede dei due interlocutori. Come questo, in cui Dondarini parla del rigore non concesso alla Samp:

D: io ho fischiato... Ambrosino
P: ha indicato rigore?
D: lui mi ha dato rigore ed io ho fischiato rigore dopo di che mi ha richiamato mi ha detto "Donda scusami ho fatto una grande cazzata non dare rigore perché facciamo una troiata mai vista"
P: era calcio d'angolo infatti
D: e infatti fa "guarda che ha preso la palla scusami istintivamente ti ho indicato rigore ma guarda è angolo" allora sul 3 a 0 gli ho detto "Marcello ma oramai diamo rigore" fa "no no guarda assolutamente non darlo perché non è rigore facciamo una figura di me**a" a quel punto l'ho visto talmente convinto.

Qui Dondarini ammette di essere stato disposto ad assegnare alla Sampdoria un rigore che in realtà non c'era pur di non sconfessare il suo assistente, e di aver cambiato idea solo su sollecitazione di questi che temeva la "gogna moviolistica".

In definitiva, leggendo la trascrizione completa non è difficile capire, come ha fatto Maddalena, che arbitro e designatore, rispetto a quella partita, hanno operato in perfetta buonafede.

Anzi, a essere pignoli, vi si ravvisano due casi in cui l'arbitro ha semmai ammesso di aver avuto un atteggiamento di favore per i doriani.
E cioè:

1) Non sanzionando fino in fondo il comportamento facinoroso dei padroni di casa per non surriscaldare ulteriormente gli animi.
2) Per la sua disponibilità a concedere loro un rigore inesistente (benché ormai ininfluente).

Come spesso accade quando si approfondiscono i fatti di Farsopoli, la realtà si dimostra l'opposto di quella che i media ci hanno raccontato.

Mi scuso per la lunghezza ma non ho avuto materialmente il tempo di "tagliare l'articolo". Aggiungo inoltre, perchè non so se specificatamente questo articolo ne parla, che questa era la famosa partita nella quale Pairetto consigliava a Dondarini di "guardare anche quello che non c'è". Nelle ricostruzioni dei giornali ovviamente il significato della frase non poteva essere che uno, nella realtà invece Pairetto intendeva raccomandare un'attenzione particolare perchè ad assistere alla partita sarebbero stati presenti degli osservatori dell'UEFA che avrebbero dovuto valutare l'idoneità di Dondarini alla carica di internazionale.

Ho preso ad esempio questa partita perchè, pur essendo una delle tante sviscerate dai giornali, è una di quelle poche per cui c'è già stato un pronunciamento della magistratura ordinaria (come tra l'altro riporta l'articolo) a confutare l'artefatta ricostruzione giornalistica.
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Commenti a questo messaggio
  Ssnake: Interessante
Sunday, 11 January 2009, 21:07
taunus
 Antani...
 Merovingio
 
L'avatar di  taunus
 
 Età: 57
 Messaggi: 12,322

Eh Bingos, te l' ho gia' spiegato, nel calcio mica lo puoi levare il tifo! Senno' levi il sale!



Ma senti, ma tutte le coppe vinte da Sacchi e dal "grande" Milan di Sacchi, lo sai chi era il preparatore atletico?

Tale Pincolini.

Grande estimatore, amico e frequentatore di Conconi. E ho detto tutto.

Invece sul caso dell' avvocato Zaccone, che ha chiesto la serie B per la Juve, caro Bingos dobbiamo meditare soprattutto noi juventini.

Cosa stava accadendo in quel frangente: che il duo Moggi-Giraudo stava raccattando azioni della juve pronti a lanciare la scalata alla proprieta'. Ormai l' avvocato e l' Umberto erano passati a miglior vita e la proprieta' della juve praticamente non esisteva piu'...

Il duo raccattava azioni. Ecco, come un toccasana, arrivare l' inchiesta illecito.

Pensaci, ma un avvocato "normale" ti pare che si presenta ad un processo chiedendo la serie B???????????

E che particamente non chiede la verifica patrimoniale dei conti degli arbitri?????? Ma come li pagava Moggi sti arbitri? In noccioline e banane?

Leggi il libro:"Juve il processo farsa" dove i due autori spiegano nel dettaglio la difesa folle di Zaccone, e analizzano tutti i dati economici della societa'... Leggilo, e' PAZZESCO.

Fatti fuori Moggi e Giraudo, deprezzate le azioni, la proprieta' ha tirato un sospiro di sollievo! Un anno in B non era poi la fine del mondo!

Hanno addirittura chiesto la chiusura di un sito importantissimo per il tifo juventino e chiesta la testa dei due admin rei di avere subodorato che qualcosa di losco c'era in quel comportamento dell' avvocato Zaccone...

Ci siamo fatti male con le nostre mani, e questa dirigenza ci ha fatto male. Per ottenere cosa poi? Che questa proprieta' di soldi ne mette col contagocce, che invece di un re come Moggi abbiamo un ragazzino a fare campagna acquisti.

Dobbiamo meditarle sempre queste cose, non ce le dobbiamo scordare....
__________________
Per me B. & R. sono fatti della stessa pasta, il primo cura i suoi interessi, il secondo cura quelli del primo.. (cit. Foxes)
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 21:32
Bingos
 Ex cathedra loquitur
 Utente Assiduo
 
 Età: 35
 Messaggi: 184

Ah guarda Taunus, se parliamo di come la proprietà ha gestito l'immediatezza post-Calciopoli con me sfondi una porta aperta. Sono totalmente d'accordo. Come del resto a mio volta ti/vi invito a ricordarti/vi come tutti i giornali del gruppo quali Gazzetta, Corriere (sponda RCS, di cui gli Agnelli, è bene ricordare, sono primi azionisti) e LaStampa siano stati fin da subito i più duri.
Sono solo restio a parlarne perchè trattandosi solo di mere supposizioni si prestano a facili critiche (a fronte comunque di riscontri oggettivi come tra gli altri, appunto, la linea da subito intrapresa dai giornali di Famiglia).
__________________
"Non ci sono illeciti. Era tutto regolare". Il presidente della Corte Federale Piero Sandulli, in una lunga intervista a "Il Romanista", cancella Calciopoli: "Quel campionato non è stato falsato. L'unico dubbio è Lecce-Parma
    Rispondi Citando Rispondi
Sunday, 11 January 2009, 22:53
ERBA_CATTIVA
 Alessio
 VG Vip
 
L'avatar di  ERBA_CATTIVA
 
 Località: ..nella Sabina
 Messaggi: 1,606

Quote:
Originariamente inviato da taunus
Eh Bingos, te l' ho gia' spiegato, nel calcio mica lo puoi levare il tifo! Senno' levi il sale!



Ma senti, ma tutte le coppe vinte da Sacchi e dal "grande" Milan di Sacchi, lo sai chi era il preparatore atletico?

Tale Pincolini.

Grande estimatore, amico e frequentatore di Conconi. E ho detto tutto.

Invece sul caso dell' avvocato Zaccone, che ha chiesto la serie B per la Juve, caro Bingos dobbiamo meditare soprattutto noi juventini.

Cosa stava accadendo in quel frangente: che il duo Moggi-Giraudo stava raccattando azioni della juve pronti a lanciare la scalata alla proprieta'. Ormai l' avvocato e l' Umberto erano passati a miglior vita e la proprieta' della juve praticamente non esisteva piu'...

Il duo raccattava azioni. Ecco, come un toccasana, arrivare l' inchiesta illecito.

Pensaci, ma un avvocato "normale" ti pare che si presenta ad un processo chiedendo la serie B???????????

E che particamente non chiede la verifica patrimoniale dei conti degli arbitri?????? Ma come li pagava Moggi sti arbitri? In noccioline e banane?

Leggi il libro:"Juve il processo farsa" dove i due autori spiegano nel dettaglio la difesa folle di Zaccone, e analizzano tutti i dati economici della societa'... Leggilo, e' PAZZESCO.

Fatti fuori Moggi e Giraudo, deprezzate le azioni, la proprieta' ha tirato un sospiro di sollievo! Un anno in B non era poi la fine del mondo!

Hanno addirittura chiesto la chiusura di un sito importantissimo per il tifo juventino e chiesta la testa dei due admin rei di avere subodorato che qualcosa di losco c'era in quel comportamento dell' avvocato Zaccone...

Ci siamo fatti male con le nostre mani, e questa dirigenza ci ha fatto male. Per ottenere cosa poi? Che questa proprieta' di soldi ne mette col contagocce, che invece di un re come Moggi abbiamo un ragazzino a fare campagna acquisti.

Dobbiamo meditarle sempre queste cose, non ce le dobbiamo scordare....
..ma peche' nn vai al mare anche la domenica....?
Il Milan e' Berlusconi ..la juve Veltroni
__________________
...ebbene si , siamo aiutati, siamo protetti politicamente, abbiamo anche il vice della lega, ed i giornali sono a ns. favore.....
e lo vuoi sapere perche' voi tutte queste cose nn le avete ????

..perche' siete delle MERDE


Roberto giallorosso docet!!!
    Rispondi Citando Rispondi
Rispondi Invia Nuova Discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 

Thread già visto da:
SkyDiver, C0m4nch3, microzott, Andrea72, taunus, Pocket, SilBerg, giskard, cladiv, auditell, Carambola, Poker, pavel, ztonino, indio, robbytedesco, paco, Duilio, Carson, JoeBar, palin, Bingos, paopao, lupic, ERBA_CATTIVA, gattonero, seepo, Ssnake, kaos, bobbleit, anita, Foxes, ale82x, Neles, Attilio, GattaMatta, CORTOilMALTESE, Pepito Sbazzeguti, Bramins
Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata
Modalità Visualizzazione

top Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Attivo

Se hai problemi, contattaci


Visite Totali Posts: 87.248.059
Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:42.

iGroup Black
Powered by vBulletin Versione 3.5.6
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: Enzo-Staff-VbulletinItalia.it
 
2000, 2012 © Visiva Group